Domani a Palazzo Ducale si parla di futuro

/ Autore:

Economia



Un invito da parte dei sindacati Filctem Cgil e Femca Cisl

Filctem Cgil e Femca Cisl insieme in un’iniziativa sulla dignità del lavoro e dei lavoratori.

Il lavoro è un diritto e non un privilegio accordato in base a interessi e a conoscenze. Su di esso si fonda la buona società e si costruisce una comunità libera e democratica. La crisi strutturale e finanziaria non ha fatto altro che acuire una situazione di forte precarietà esistenziale dei lavoratori. È necessario ribadire con forza che per uscire dalla crisi economica, che coinvolge tutti i settori, in particolare quello manifatturiero, a causa delle delocalizzazioni e della chiusura dei rubinetti del credito, bisogna ridare al lavoro e ai lavoratori la centralità che essi meritano. Non possono essere relegati all’ultimo posto nel dibattito politico e culturale, sia a livello centrale che a livello locale.

Per questo ci rivolgiamo a chi ha la responsabilità di governarci, a chi ha la responsabilità di guidare la società, a chi decide l’agenda della politica: il lavoro è il centro e senza di esso non ha senso parlare di sviluppo e di prospettive. Il lavoro è il fondamento del futuro del territorio, della città, e i lavoratori devono esserne i protagonisti.

Invitiamo quindi tutti i cittadini a partecipare domani alle 17 presso la Sala Consiliare del Comune di Martina Franca all’iniziativa organizzata dalla Filctem Cgil e dalla Femca Cisl: “Il valore del lavoro contro la crisi del tessile in Valle d’Itria”, in cui interverranno: Giuseppe Massafra, segretario provinciale della Filctem CGIL, Tiziana Marini, segretaria provinciale della Femca Cisl, Federico Pirro, docente di Storia dell’Industria all’Università “Aldo Moro” di Bari, Gianni Florido, presidente della Provincia di Taranto, l’on. Ludovico Vico, vicepresidente della Commissione d’inchiesta parlamentare sulla contraffazione e la pirateria commerciale. Le conclusioni saranno affidate a Sergio Spiller, segretario nazionale della Femca Cisl.

Domani a Palazzo Ducale si parlerà di lavoro, si parlerà di futuro. Di tutti noi.


commenti

2 Commenti

E tu cosa ne pensi?