Mezza vittoria della Due Esse a Reggio Calabria

/ Autore:

Basket, Sport


Massimo Meneguzzo, allenatore della Due Esse

Una vera e propria beffa quella che deve raccontare la Due Esse, capace di tenere testa sino alla fine alla Viola Reggio Calabria. Nonostante ciò, solo parole di elogio da parte di coach Meneguzzo, consapevole della forza dei suoi capaci di lottare alla pari con la corazzata reggina. «Il nostro obiettivo era dimostrare che il divario, tra noi e una delle squadre deputate alla vittoria del campionato, è minimo. La gara ha dimostrato che siamo estremamente vicini  – ha sottolineato l’allenatore bluarancio –. Avrei messo la firma per vedere una partita così, maschia, concreta, determinata. I ragazzi hanno dato il massimo, mettendo in campo il frutto e i sacrifici di un lavoro, che svolgiamo in settimana pur tra varie difficoltà».

Dopo lo stop nel derby col Francavilla il Martina ha dimostrato di saper voltare pagina. «Domenica ci siamo complicati la vita sul finale, perdendo di lucidità. Reggio ha saputo districarsi meglio in queste situazioni complicate e la maggior esperienza ha pagato – ha concluso l’allenatore della Due Esse –. Ora però abbiamo un solo pensiero, il Bernalda, un avversario da approcciare con grande rispetto e convinzione delle nostre possibilità». Appuntamento domenica 20 novembre (palla a due alle ore 18) al Pala Wojtyla dunque, per rivedere i bluarancio tra le mura amiche, alla ricerca di un pronto riscatto.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?