Neve a Martina Franca: domani scuole chiuse

/ Autore:

Cronaca


Anche a Martina Franca è arrivata la neve che da giorni tormenta il Nord e il Centro Italia. Da questa mattina alle 10:00 circa i fiocchi nevosi hanno iniziato ad imbiancare la città. Secondo le previsioni, la neve era prevista per domani, ma ha anticipato. Secondo Meteo Valle d’Itria, il tempo è destinato a peggiorare, mentre secondo ilMeteo.it, la neve sulla Murgia sud orientale è prevista per mercoledì. Nel frattempo il commissario comunale ha previsto, con un’ordinanza, la chiusura delle scuole per martedì 7 febbraio.

Qui alcune foto della nevicata di stamattina.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


10 Commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti

  • MARIO ha detto:

    ridicolo chiudere le scuole per un po’ di nevischio, l’ennesima dimostrazione che siamo proprio il popolo delle banane,
    che bello creare disagio essendo convinti di fare qualcosa di utile….

    • Paolo ha detto:

      che bello quando la gente parla senza capire niente :) da casa mia che è vicino al teatro nuovo, non ci arriverei manco domani al pergolo (Liceo Scientifico T. Livio)

  • giuseppe ha detto:

    ma dove sta la neve per lasciare chiuse le scuole,se poi domani mattina non c’è niente come si fa per quella gente che lavora e lascia i bambini a scuola?

  • Massimiliano Martucci ha detto:

    è probabile che l’ordinanza del commissario sia frutto anche del clima “sociale” più che da quello meteorologico, influenzati dalle notizie delle condizioni del resto d’Italia…

    • MARIO ha detto:

      Maltempo: il sindaco di Bari chiude
      per due giorni le scuole e gli uffici
      Fermate le auto senza catene a bordo
      Petruzzelli aperto per i senzatetto
      …………………………………………………………
      Se a Bari si ferma tutto per 2 giorni, prepariamoci a 3 metri di neve domani mattina, io direi di assalire i vari supermarket per fare rifornimento in vista della grande gelo.
      SIAMO PROPRIO LA REPUBBLICA DELLE BANANE

  • Filippo ha detto:

    Ci sono, a mio avviso, delle cose da puntualizzare. E’ plausibile che l’ordinanza di chiusura delle scuole sia stata emanata più che altro sull’onda “emozionale” di quel che è accaduto e sta accadendo in Italia. Su questo non c’è dubbio. Il sindaco di Bari, con eccesso di scrupolo, ha deciso per la chiusura di uffici pubblici, scuole e università sulla base di quanto accaduto a Roma. Lì le allerte meteo sono state prese “sotto gamba” e si è tentato poi, per la verità un pò goffamente, di giustificare tale sottostima tentando di confondere le idee sul contenuto del bollettino (più che corretto, ma evidentemente mal interpretato) della Protezione Civile. Personalmente, preferisco l’eccesso di scrupolo e di prevenzione di Emiliano alla goffaggine di Alemanno, anche per le evidenti deficienze che caratterizzano il nostro sistema di intervento in caso di grave maltempo. Siamo una Repubblica delle banane anche quando nel febbraio del 2012 lasciamo un convoglio bloccato nella neve per più di 20 ore ,notte compresa, su una tratta ferroviaria che si sarebbe dovuta coprire in 2 o 3 ore e senza che i soccorsi giungano per tempo. Purtroppo col senno di poi tutti noi saremmo infallibili, anche i meteorologi, attaccati anch’essi e ingiustamente. La meteorologia è detta anche scienza umile perchè fallibile, dominata da tantissime variabili. Nonostante i potenti mezzi matematici di rilevazione ed elaborazione dati rimane una scienza molto complessa, a cui approcciarsi con umiltà. Situazioni meteorologiche complesse e di difficile lettura, non consuete per le nostre lande come quelle che stiamo vivendo, mettono a dura prova il
    lavoro del previsore, ragion per cui in questi casi, alle previsioni bisogna dare più un valore di linea di tendenza che altro. Buonaserata

  • ylly (the best) ha detto:

    IO SN + CONTENTA XKE DNM NN SI VA A SCUOLA COSì MI POSSO SVEGLIARE TARDI

    BUU ALLA SCUOLA IO LA ODIO LA SCUOLA

  • MARIO ha detto:

    E neve fu!!!