Rapina il supermercato Pam. Un dentifricio lo fa arrestare.

/ Autore:

Cronaca



Ieri alle 13:30 due rapinatori col volto coperto hanno rapinato il supermercato Pam, portandosi via 1400 euro in contanti. A bordo di una Fiat Punto sono fuggiti verso Taranto. Un cittadino pare abbia segnalato ai carabinieri l’accaduto fornendo il numero di targa dell’auto. Un numero di targa sbagliato però, perchè l’ultima cifra non corrispondeva. I carabinieri però non si sono dati per vinti e, incrociando i numeri di targa con le auto, sono riusciti a risalire ad un operaio di Taranto, che aveva già dei precedenti. Sono riusciti a bloccarlo e gli hanno trovato in tasca metà della somma rapinata al supermercato. Ma questo non bastava per arrestarlo, considerando che non è vietato girare con una somma del genere addosso e che non necessariamente deve essere il risultato di una rapina. Ma non tutto è perduto per i militari dell’Arma: in auto trovano un tubetto di dentifricio, probabilmente ancora intonso, e mentre conducevano l’operaio in Caserma per le formalità, hanno verificato a quale partita di merce apparteneva. Il risultato è stato positivo, il rapinatore non aveva solo preso il soldi dell’incasso ma anche fatto un po’ di spesa per la famiglia. L’igiene orale l’ha fregato.


commenti

E tu cosa ne pensi?