Parcheggio in Via del Tocco: la Regione scrive al Commissario

/ Autore:

Società



In seguito alle segnalazioni del comitato cittadino “La speranza mai si Verde“  un’ importante nota dell’ Assessorato regionale alla Qualità del Territorio è stata indirizzata al Commissario straordinario del Comune di Martina Franca, al Commissario ad acta e, per conoscenza, alle associazioni che si stanno battendo per salvare le sorti delle aree destinate a servizi e verde dal vecchio PRG (Piano Regolatore Generale) di Martina Franca.

Nella missiva regionale si fa riferimento all’area di Via Pietro del Tocco in cui il TAR, accogliendo il ricorso di alcuni proprietari, aveva nominato un Commissario ad Acta, Arch. Fulgezio Clavica, che, sostituendosi al Comune inadempiente, aveva operato una ritipizzazione dell’area, dichiarandola edificabile. Tale ritipizzazione risulta, a tutti gli effetti, una variante al PRG.

L’Arch. Clavica ha prima adottato la variante e poi l’ha approvata, sostituendosi così alla Regione, titolare di tale competenza. La Regione informa che “la variante adottata dal Commissario ad acta, dev’essere trasmessa all’Assessorato regionale alla Qualità del Territorio ai fini dell’approvazione da parte della Giunta Regionale previo parere del Comitato Urbanistico Regionale“.

In sostanza il Commissario ha deliberato egli stesso l’approvazione della variante adottando un “provvedimento in difetto di competenza” e sembra mancare inoltre il parere paesaggistico.

Un abuso segnalato dalle associazioni con le loro osservazioni, osservazioni che però sottolineavano ulteriori aspetti critici, quali la mancanza di uno studio dettagliato che tenesse conto del nuovo carico insediativo e del conseguente congestionamento.

Il comitato infine “chiede la partecipazione di tutta la cittadinanza attiva” per salvaguardare il verde pubblico di Via Pietro del Tocco e per sensibilizzare l’opinione pubblica sui gravi rischi di edificazione per le poche aree a servizi rimaste nella nostra città.


commenti

E tu cosa ne pensi?