Il neo candidato sindaco Michele Muschio Schiavone: "Gli altri sono candidati di bandiera"

/ Autore:

Politica


E’ Michele Muschio Schiavone (ex Pdl) il candidato sindaco di Udc, Udeur, Mpa, Api e Martina Futura

ll candidato è stato presentato nel corso di una conferenza stampa, presso il Park Hotel San Michele, alla presenza dei coordinatori provinciali dei partiti, onorevole Giuseppe Tarantino, Pietro Chiarelli, Antonio Cavallo, Vincenzo Angelini e Francesco Pastore.

L’onorevole Tarantino ha ribadito la rilevanza nazionale delle elezioni a Martina Franca, auspicando il superamento delle conflittualità e dei personalismi, facendo riferimento all’esigenza di una “rivoluzione copernicana“. “Questa coalizione rispecchia questa esigenza – continua l’onorevole – a differenza delle altre coailizioni“.

Angelini (Mpa) parlando degli avversari politici, ha sottolineato la “loro corresponsabilità nel declino di Martina” allontanandosi di fatto dai due “estremi“, trovando poi conferma nelle parole di Michele Muschio Schiavone che definisce Franco Ancona e Michele Marraffa “candidati di bandiera“.

Niente di nuovo dunque, l’aria che si respira è quella classica della competizione, tutti si sentono in dovere di ribadire la loro estraneità rispetto al declino di Martina, come dire: “Gli errori si sono fatti ma a farli è stato qualcun’altro“. Molto meglio di un déjà vu, che consiste nella sensazione erronea di aver già visto un’immagine o di aver già vissuto  un avvenimento o una situazione, qui la sensazione non è errata e il ricordo di queste immagini non è poi così tanto offuscato.

La campagna elettorale è iniziata, ma non ci sono programmi. Sembra essere diventato importante ora, ascoltare la cittadinanza. Il comun denominatore è “programma semplice scritto con i cittadini”, perchè  è importante dare sensazioni di trasparenza, in un clima politico ormai corroso dalla diffusa diffidenza verso le istituzioni. Come dire diamo voce al popolo desideroso di caramelle, ma mai come in questo momento diventa importante non accettare caramelle dagli sconosciuti o da chi conosciamo fin troppo bene.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?