Michele Muschio Schiavone: se il Pdl crolla, l'Udc ha raddoppiato i voti

/ Autore:

Politica



Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa da parte di Michele Muschio Schiavone:

Il 13,5% totalizzato in queste amministrative dall’Udc, che si attesta quale terza forza politica cittadina, in netta crescita rispetto alle comunali del 2007, è un risultato estremamente significativo, che ci gratifica e ci sprona a proseguire con sempre maggiore fiducia il nostro progetto politico avviato in questi ultimi mesi.”

Michele Muschio Schiavone commenta così l’esito del voto in questa tornata elettorale 2012. Il responso delle urne ha assegnato 5.063 alla coalizione, composta da Udc, Api, Udeur e Mpa. Di questi, 3696 sono andati all’Unione di Centro che diviene così il terzo partito a Martina:

“Un dato assolutamente positivo – sottolinea Muschio Schiavone – considerando il vento di sinistra che è spirato in questa campagna elettorale. Un risultato che si contrappone al crollo evidente del Pdl, bocciato dai martinesi e fermatosi a meno della metà dei suffragi ottenuti nel 2007 sommando le percentuali registrate cinque anni fa da Forza Italia e An. L’Udc, quindi, è l’unico partito, insieme al Pd, che registra una forte crescita rispetto alla scorsa tornata elettorale. Un dato, dunque, sintomatico della voglia, espressa da una significativa parte dell’elettorato, di credere nel nostro progetto politico, che si sprona e ci incoraggia a portare avanti la nostra azione politica per dare sempre più rappresentanza all’area moderata nell’interesse esclusivo della città.

 

 


commenti

1 Commento

E tu cosa ne pensi?


Commenti

  • Pico della mirandola ha detto:

    Sconcertante la considerazione del sig. Muschio Schiavone dott. Michele, non sono voti al Centro quelli conseguiti dalla sua coalizione ma voti del PDL traghettati allo scopo di riuscire ad andare al ballottaggio contro lo schieramento di centro sinistra. In buona sostanza se il PDL fosse rimasto compatto, voti alla mano, oggi avremmo raccontato un’altra storia.