Francamente: a sostegno di Michele Marraffa

/ Autore:

Politica


Riceviamo e pubblichiamo dall’ufficio stampa del movimento politico FrancaMente per Martina, un comunicato in cui si punta su Marraffa quale scelta per il futuro. Segnaliamo che alla prima tornata elettorale, la stessa associazione aveva invece annunciato di non schierarsi assolutamente.

Ecco il comunicato integrale:

Il movimento politico FrancaMente con il progetto Grande CentroDestra, sosterranno la scelta dell’elettorato che ha individuato tra i candidati a sindaco Michele Marraffa.

Continua Lucarella: “prendiamo atto che il voto ha decretato Marraffa come espressione maggioritaria dell’area di appartenenza e siamo certi dell’esperienza che metterà in campo per guidare la coalizione; trovare la sintesi tra le forze a sostegno sarà obiettivamente fondamentale per aprire più agevolmente una nuova stagione per la città e per la politica martinese. Occorre rispettare l’indicazione degli elettori martinesi che democraticamente hanno scelto quel candidato e quella squadra per esser governati; il fatto che abbia ottenuto meno voti rispetto alle liste non si traduce in fallimento del progetto ma, anzi, è un segnale chiaro ed inequivocabile del corpo elettorale che sta spronando ed incentivando l’opera di spiegazione, diffusione e interpretazione del programma rispetto ai bisogni ai cittadini martinesi.

Aver abbassato i toni ed esser riusciti a limitare ovvero eliminare i dissidi e i veleni elettorali, darà proficuamente la possibilità di migliorare la presenza e il confronto politico con il centrosinistra in termini costruttivi e rispettosi dei cittadini martinesi.

Occorrerà comunque affrontare il tema dei contenuti sui diversi problemi di Martina Franca quali l’urbanistica, l’ambiente, i lavori pubblici, le risorse, la politica giovanile, i servizi sociali, ecc. al fine di rendere più comprensibile cosa vuol fare il CentroDestra della nostra amata Città della Valle d’Itria.

Escludere da questa presa di consapevolezza le forze che non sono scese in campo in prima battuta e personalmente pur avendo sostenuto e dato manforte, così come lo faranno nei giorni a venire, sarebbe un grave errore di valutazione ai fini di ottenere maggior condivisione dell’operato della futura amministrazione.

Certamente il fatto di non stringere alleanze e fare apparentamenti sarebbe in linea e in coerenza con le dichiarazioni fatte sia in campagna elettorale che nelle riunioni.

Alla fin dei conti si potrebbe anche dire che il CentroDestra è ancora la coalizione con più preferenze e numericamente vincitore della competizione elettorale, ma questo si sarebbe concretizzato in uno storico successo al primo turno se si fosse andati tutti uniti e si fossero messi da parte personalismi e offese bigotte che l’elettorato martinese ha tramutato in sfiducia, votando disgiuntamente.

Analizzando il risultato e gli eletti certi che comporranno il quadro politico futuro si potrebbe dire che il Consiglio Comunale tra trasformisti, trasformati, ricambi, ripescati ed inventati di centrosinistra, vedrebbe il CentroDestra sempre in posizione maggioritaria, a prescindere dalla sconfitta o meno, rispetto alle reali appartenenze politiche ed ideologiche.

Fiduciosi che il CentroDestra voluto dopo il voto uscito dalle urne del primo turno sia ancora l’unica possibilità di governo coeso, determinato e coerente, il Movimento FrancaMente per Martina mediante il Segretario Lucarella dichiara che il sostegno a Marraffa è al momento un punto fermo dell’agenda politica e della discussione emersa nel Forum Grande Centrodestra.

 

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?