Franco Ancona è il sindaco di Martina Franca

/ Autore:

Politica


La vittoria è stata schiacciante. Non lascia dubbi, non lascia spazio a dietrologie, non lascia spazi a riconteggi. Franco Ancona è stato eletto sindaco di Martina Franca con una percentuale, è il caso di dire, da centrodestra.

Al ballottaggio hanno votato il 60,43% degli aventi diritto e di questi il 68,6 ha messo una X sul nome di Franco Ancona. In piazza, davanti al comitato ci si fanno gli auguri, ci sono persone commosse, la felicità è grande tanto quanto la speranza che il candidato di centrosinistra sarebbe riuscito a spuntarla. Lui stesso, nel discorso, sembra quasi che non trovi le parole, ma lancia un appello a tutti, chiedendo di essere uniti e di lavorare per il bene della città. Un appello lanciato anche all’opposizione, un’opposizione che è stata sempre presente fin dal primo momento della campagna elettorale di Ancona, quando lanciava parole di disgelo a quella parte che non si riconosceva in Marraffa e nella gestione Nessa –  Chiarelli. Un appello che forse è stato ascoltato, in parte.

Così Franco Ancona vince e diventa l’incarnazione, evidente, necessaria, di un cambiamento, di una svolta a cui la città anela ormai da troppo tempo. Franco Ancona dovrà riuscire ad essere l’uomo giusto al momento giusto, capace di rompere lo schema per cui il Palazzo è identificato come il luogo in cui il potere occulto trova fertile humus e dovrà riconsegnarlo nelle mani dei cittadini. Ma questo si fa lavorando sia dentro che fuori, sia dai banchi del Consiglio che nelle piazze. Il suo governo dovrà avere come obiettivo primario quello di riconciliare i cittadini con Palazzo Ducale, le persone con i propri rappresentanti politici. Prima ancora del Piano Urbanistico, prima ancora del Piano di Raccolta dei rifiuti, Ancona dovrà attivare una serie di pratiche che dovranno riportare la città in Consiglio Comunale e il Consiglio Comunale in città. Questa è la sfida più difficile e lo dimostra il fatto che, lasciando lo Stradone, in città la vita scorre come se non fosse successo nulla.

Nel frattempo Marraffa, intervistato da Martina News, dovrà avere la forza di utilizzare il risultato della sconfitta per fare un po’ di pulizia nel suo partito, per mettere ordine, puntando sui ragazzi che in questi giorni gli sono stati accanto e mandando in pensione tutti i cattivi consiglieri che con la loro sola presenza hanno delegittimato la sua candidatura.

La stagione che si apre dovrà essere di cambiamento, e il compito di Franco Ancona non è certo facile. Ma la città gli ha dato fiducia e questo è già un ottimo punto di partenza.

In bocca al lupo al Sindaco, da parte di tutto lo staff e la redazione di Martina News. Noi faremo la nostra parte, raccontando e facendo domande

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?