Videochat con il Vice Sindaco Pasquale Lasorsa

/ Autore:

Politica


[space height=”1″]
Pasquale Lasorsa

Videochat con il Vice Sindaco Pasquale Lasorsa

Venerdì 1 Giugno alle ore 18.00, Pasquale Lasorsa risponderà alle domande dei cittadini.
Invia la tua domanda attraverso il modulo di commento qui sotto.
La videochat inizierà con qualche minuto di ritardo.

[space height=”5″]


[space height=”5″]

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


13 Commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti

  • Paolo ha detto:

    Qual’è il programma sulla rinascita e ripopolamento del centro storico? Perchè cittadine limitrofe fanno del proprio centro storico un punto di forza (vedi cisternino, ostuni, ecc.) e riescono a trarre profitto dalla promozione turistica del centro storico, mentre la situazione a Martina è ai minimi storici con parcheggi abusivi ai portici ed in piazza XX settembre (mai vista una contravvenzione) sporcizia (cestini di capienza non adeguata al passeggio), ecc.

  • Gianluca ha detto:

    Qual’è la posizione dell’UDC e di Muschio Schiavone rispetto alla Sua posizione e a quella della maggioranza? Ci aspetteremo un assessore per l’UDC?

  • Vincenzo ha detto:

    Avendo un negozio nel centro storico, m’accorgo che ogni giorno ci sono decine di macchine in piazza XX Settembre, piazza Roma, piazza Plebiscito, piazza Maria Immacolata, nonostante la ZTL! non pensa che autorizzando il parcheggio in queste aree, limitatamente e “sottolineo” limitatamente, ai mesi invernali (Novembre, Dicembre, Gennaio, Febbraio), si aiuterebbe lo stesso centro storico a superare i periodi meno produttivi dell’anno quindi si darebbe la possibilità ai martinesi di arrivare anche quando non c’è più il cosiddetto “struscio”?
    grazie!

  • gabriella ha detto:

    cosa intende fare la tua giunta per risollevare il centro storico dallo stato di abbandono in cui versa , ormai da troppi anni. Alcuni cittadini ed esercenti,lasciati a se stessi, hanno deciso che vince chi è più arrogante e prepotente,e, in barba alle leggi, anche quelle semplici della convivenza civile, minacciano, usano solo la forza dell’arroganza per farsi valere ed avere la meglio- mentre altri o cedono e chinano il capo, oppure devono adire le vie legali, con tutto quello che questo comporta, in termini di stress fisico e psicologico, spreco di tempo e danaro, a volte senza realizzare granchè?
    chi vive nel cuore del centro storico subisce una violenza inaudita su più fronti anche per quanto riguarda la manca assoluta di igiene ,visto che nei vicoli gli spazzini non usano più spazzare da anni e i cittadini abbandonano sacchi di spazzatura a tutte le ore di
    Spero che si avvii , dando potere ai vigili urbani e obbligandoli a comminare sanzioni senza risparmiare nessuno,un controllo serio su ristoranti e esercenti vari, che si pretenda il rispetto della legge, la massima igiene degli ambienti interni ed esterni, strade adiacenti pubbliche che si usano e imbrattano a piacimento, inquinamento acustico ecc…
    esistenza dei requisiti , per esempio allaccio acquedotto come minimo…se si tratta di un ristorante: è scandaloso che si tolleri tutto ciò! FAI, FATE PRESTO!!!!!!!

  • Antonio ha detto:

    leggo le domande precedenti e mi accorgo che sono tutte incentrate sulla questione del centro storico (ex) fiore all’occhiello di tutta la valle d’Itria. Ma se per gli altri comuni il centro storico è un vanto, per noi non lo è più. molti martinesi, anzi, invogliano i turisti ad uscire dalle mura per vedere “il meglio di martina” in altre strade. inoltre certa stampa locale ed alcuni ex consiglieri hanno denigrato così tanto il centro che ormai neanche il martinese stesso vuole venire per vivere, acquistare e/o intraprendere un’attività commerciale. quindi la domanda: non crede che una promozione turistica adeguata (soprattutto nei confronti dello stesso martinese) possa essere un volano per questa zona, oppure è destinata a morire persempre?

  • Adriano ha detto:

    Caro vice sindaco , cosa ne pensa di quella politica furba che fa giochi di poltrone , che non si candida per non essere visibile per pretendere un posto da vice sindaco e qualche assessorato per avere in mano la giunta?.. Pensa che la gente di centro sinistra sia così cieca?ma Ancona si rende conto ? sono stati premiati come assessori tutti segretari di partito , o membri di partito , quale’ la tanto decantata novita’ che doveva coinvolgere nella stanza dei bottoni la gente della città a prescindere dalla tessera , ma solo per capacita o per merito? Da elettore di centro sinistra sono deluso ma attendo perché la speranza e’ l’ultima a morire ma , restano queste domande scolpite sulla pietra , che lei ora cercherà di driblare non rispondendo ma restano li ferme perché le azioni non si cancellano.
    Buon lavoro x noi e Martina

  • piero ha detto:

    volevo sapere se ha a cuore la questione bambini e famiglie…..mi spiego meglio ,è normale che in una cittá così grande non ci sia un area attrezzata per i bambini a parte la villetta della sacra famiglia(dove i bambini fanno la coda per fare un giro sullo scivolo o sull’altalena….e basta non c’è nient’altro) ed ortolini invaso da erba e scurzoni…non si possono recuperare quei giochi di ortolini e metterli in qualche area verde di martina…la prego di non voler piú insistere su ortolini visto che si sono buttati migliaia di euro negli ultimi anni inutilmente ..grazie a quei geni che l’hanno progettato..dove hanno tralasciato 2 punti basilari l’area ombreggiata(infatti i giochi erano posti tutti al sole e se si andava di mattina si rischiava l’ustione sia di chi giocava che di chi vedeva visto che non c’è neanche un albero per un po di frescura) e l’altro inconveniente era i giochi posizionati un po avanti, un po dopo un km.,un po dopo 2….secondo voi una famiglia con bimbi a carico ,passeggini ecc… si butta in un percorso fatto di brecciolino sotto il sole a percorrere 2 km…
    forse non avevano capito che i bimbi hanno al massimo 6-7 anni…e non fanno footing..
    fatto sta che adesso ci giocano gli scurzoni…
    fatto sta che io come altre famiglie portiamo i nostri bambini a locorotondo (dove io ne conto 3 aree per bimbi e ben attrezzate)monopoli,fasano,crispiano…non immaggina quante famiglie di martina si incontrano….
    e fatto sta che anni fa uscì una scritta ancora oggi presente su qualche tabellone…martina franca città dei bambini…ma quandomai??
    le ricordo che questi bambini saranno il futuro di martina e lei che ha figlie sa quando è doloroso vederli andare via perchè qui non c’é lavoro,o perchè la cittá non offre niente …quindi come un buon genitore pensi piú ai piccoli perchè noi grandi ormai abbiamo poco in cui sperare

  • paolo ha detto:

    perchè, tempo fa, nella intervista televisiva fatta con Rosa Colucci ha mentito negando di avere un fascio littorio in studio e il busto del duce sul comodino di casa sua? forse li ha tolti da poco….

  • nanni ha detto:

    Ciao, verrei sapere la prima iniziativa che prenderà l’assessore nell’ambito del turismo, e come si comporterà nella questione del contezioso con i vecchi dirigenti.
    Grazie

  • Gianluca ha detto:

    i rapporti con l’UDC e con Muschio Schiavone?

  • Tino Cataudella ha detto:

    Ciao Pasquale, intanto auguri per la tua nuova carica!!
    Ti scrivo dall’Afghanistan, da dove ho seguito tutta la campagna elettorale, grazie al WEB (un bravo ad Articolodiciotto per la chat)!!
    Il Prof. Scialpi, nel mese di aprile, dopo che in tanti gli chiedevano di candidarsi, aveva ufficialmente detto di non voler rientrare in politica….i motivi erano diversi!! Ora accetta la carica ai Beni Culturali, Diritto allo Studio ed Attività Culturali. Era già tutto pianificato?? Ti sembra giusto nei confronti degli elettori che hanno votato chi si è messo in gioco in modo diretto??
    Un abbraccio e conserva la tua voglia di lottare, sopratutto adesso che sei dalla parte di chi deve prendere le decisioni.
    Tino

  • nanni ha detto:

    nanni
    la questione del patrimonio immobiliare del comune: quando sapremo qualcosa? Verranno rivisti i canoni irrisori pagati dagli attuali affittuari?
    Suggerimento: perchè non fare (facendo i chiari distinguo….), come hanno fatto a Matera per rivalutare i sassi? hanno dato in concessione gratuita per 99 anni tutta la proprietà immobiliare comunale (i sassi) con l’obbligo di ristrutturarli e renderli usufruibili sia per abitazioni che attività commerciali.

  • FRANCESCO FUMAROLA ha detto:

    Il suo incarico da vice-sindaco sara’ un allenamento per diventare sindaco ?