Tenta di rubare in un negozio di giocattoli. I carabinieri l'arrestano.

/ Autore:

Cronaca


Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dei Carabinieri:

Alle ore 15,00 del  6 giugno 2012, in Martina Franca, i Carabinieri  del  Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia  hanno arrestato in flagranza del reato di furto una casalinga incensurata di Locorotondo.

La donna, verso le 12.00, dopo essere entrata in un negozio di giocatoli in via Ceglie di Martina Franca (TA), eludendo l’attenzione dei commessi, repentinamente asportava merce varia. Ma subito dopo il responsabile dell’ esercizio commerciale, accortosi delle merce mancante, richiedeva l’intervento dei Carabinieri che bloccavano prontamente  la donna con la merce appena trafugata per un valore complessivo di euro 50,00 (cinquanta). La refurtiva recuperata, veniva restituita al legittimo proprietario. La donna dopo le formalità di rito veniva arrestata e sottoposta agli arresti domiciliari presso la propria residenza.

Una nota a margine

Stamattina il sindaco Ancona è al tavolo sulla sicurezza in Prefettura. L’episodio di ieri, un caso di taccheggio, è uno dei tanti che avvengono in città, in qualsiasi negozio. La domanda che dovremmo porci è: che cosa ha portato la donna a rischiare per qualcosa di poco valore?

Massimiliano Martucci

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


1 Commento

E tu cosa ne pensi?


Commenti