A mali estremi estremi rimedi

/ Autore:

Società


Arrivare in Piazza Roma e trovarla transennata non può che provocare un sorriso. Non c’è nemmeno bisogno di chiedersi il motivo, quasi, perchè istintivamente si sa. Se ne parla da sempre e da quando è stata eletta la nuova giunta dalle parti di Palazzo Ducale è un argomento che capitava spesso.

Non è possibile vedere le macchine parcheggiate qui” e poi commenti su chi entra e chi esce in maniera disinvolta. Ieri è stato nominato il nuovo comandante dei vigili urbani, Cannarile, e il primo provvedimento pare sia stato quello di chiudere con le transenne una zona che è già di per sè a traffico limitato. Ieri in ufficio c’era un via vai di gente che chiedeva i pass per accedere al centro storico, segno questo che già nell’aria c’era questo giro di vite.

Eppure, a parte i sorrisi provocati da un’azione di polizia come questa, che non dovrebbe, in condizioni di normalità, farci felici, rimane un po’ di amarezza perchè a Martina Franca ancora una volta si è dovuti ricorrere ad azioni straordinarie per eventi ordinari. In Piazza Roma non si può transitare se non per scarico merci in una certa fascia oraria, ma paradossalmente l’atrio del Palazzo Ducale non è chiuso al pubblico perchè è in comproprietà sia del Tribunale che del notaio Torricella. Il Comune è un semplice coinquilino e tecnicamente non potrebbe decidere l’accesso se non dopo un accordo.

Ma, tant’è.

Le azioni di repressione come questa però, lasciano il tempo che trovano. Non è immaginabile, infatti, pensare che ogni giorno gli operai del Comune debbano essere impegnati ad aprire e chiudere, a mettere e togliere transenne. Ci auguriamo un’azione strutturale il più presto possibile che risolva, in un sol colpo, l’accesso al centro storico e il problema, impellente, del parcheggio.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


2 Commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti

  • Vito Pastore ha detto:

    Bravo assessore Lasorsa. Fuori le auto dal centro storico, da piazza Roma e dall’atrio del Palazzo Ducale. Non farti piegare dal conservatorismo della sinistra, che non vuole cambiare nulla a cominciare dall’aumento delle tasse. Non permettere di mettere le mani nelle tasche dei cittadini contribuenti. Si parla già di aumento della tassa rifiuti e dell’IMU. se così fosse non vi sarebbe nessuna discontinuità col recente passato.

  • Vito Pastore ha detto:

    Bravo assessore Lasorsa. Fuori le auto dal centro storico, da piazza Roma e dall’atrio del Palazzo Ducale. Non farti piegare dal conservatorismo della sinistra, che non vuole cambiare nulla a cominciare dall’aumento delle tasse. Non permettere di mettere le mani nelle tasche dei cittadini contribuenti. Si parla già di aumento della tassa rifiuti e dell’IMU. se così fosse non vi sarebbe nessuna discontinuità col recente passato.