Eco-evento in un bene confiscato alla mafia

/ Autore:

Società


Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa di un interessante evento che riteniamo importante pubblicizzare, pensiamo che sia il caso di organizzare una cosa simile anche a Martina Franca:

Venerdì 13 luglio (dalle 18.00 – ingresso gratuito) Parco Angelica, sulla provinciale Alezio – Parabita, ospita il Green Sound Festival, manifestazione di sensibilizzazione ambientale basata interamente sulla filosofia delle quattro “r” (riduzione, riutilizzo, riciclo e recupero) che in occasione della terza edizione si arricchisce di nuovi significati simbolici legati al tema della legalità.

Parco Angelica è, infatti, un centro polifunzionale nato dalla riconversione di un bene confiscato alla mafia e concesso in locazione per un anno alla parrocchia di San Giovanni Battista. Si tratta di un vasto terreno situato sulla strada provinciale tra Alezio e Parabita, appartenuto a Giorgio Romano, usuraio e manipolatore di aste giudiziarie, ucciso nello stesso parco da una sua vittima nel settembre del 2008. Il parco è dedicato ad Angelica Pirtoli, una delle tante piccole vittime della mafia, uccisa nel 1991 a soli due anni insieme alla sua mamma.

Organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale “LeMiriadi49 all’interno della rete “Social Sound” promossa da Puglia Sounds – Po Fesr Puglia 2007/2013 Asse IV, il festival partirà alle 18.00 con gli Eco-laboratori e le installazioni sul riutilizzo di materiali di scarto. Per la sezione Eco Fotografia spazio alla mostra della celebre fotografa siciliana Letizia Battaglia a cura di Daniele Coricciati. I suoi scatti (fin dagli esordi caratterizzati da un grande impegno sociale e dalla passione per gli ideali di libertà e giustizia) raccontano i crimini mafiosi degli anni di piombo fino all’uccisione di Giovanni Falcone nel 1992. Letizia Battaglia è stata la prima donna europea a ricevere nel 1985, ex aequo con l’americana Donna Ferrato, il Premio Eugene Smith, a New York, riconoscimento internazionale istituito per ricordare il fotografo di Life. Ha esposto in Italia, nei Paesi dell’Est, Francia, Gran Bretagna, America, Brasile, Svizzera, Canada.

Saranno proiettate anche le immagini fotografiche realizzate in seguito alla promozione del concorso a tema indetto dall’associazione “Ecomostri: l’invasione del cemento”. Inoltre sarà allestito l’Eco Expo, un mercatino sulla green economy pugliese.

Dalle 20.30 spazio ad Eco Cinema con la proiezione di cortometraggi del panorama nazionale e internazionale a tematica ambientale offerti da Officine Cantelmo in collaborazione con il Festival CinemAmbiente 2012 di Torino.

Dalle 22.30, infine, spazio alla musica con i gruppi salentini Dolcemente e My Secret Windows che apriranno l’atteso concerto di Roberto Dellera, bassista degli Afterhours, che presenterà il suo disco da solista “Colonna Sonora Originale” accompagnato dalla band The Judas con la partecipazione del violinista Rodrigo d’Erasmo. In chiusura spazio al dj set di Cesko degli Apres la Classe.

Per l’intera durata della manifestazione sarà possibile degustare piatti tipici preparati dalla trattoria Lo Sturno utilizzando prodotti a Km 0 dell’azienda agricola Le Camerelle serviti in stoviglie biodegradabili.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?