Stefano Coletta: "Importante coinvolgere le associazioni e i cittadini per creare il nuovo capitolato d'appalto sulla differenziata"

/ Autore:

Società


Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa in merito all’incontro avvenuto ieri tra l’amministrazione, i cittadini e le associazioni (qui un nostro articolo in merito) sulla differenziata:

Si è svolto martedì 17 luglio, nella Sala Consiliare di Palazzo Ducale a Martina Franca, l’incontro fra l’Amministrazione comunale, le associazioni ambientaliste e i singoli cittadini.

Presenti il sindaco, Franco Ancona, l’assessore all’ambiente, Stefano Coletta e diversi Consiglieri comunali.

Dopo la visita a Salerno e ad Acerra in cui una delegazione del Comune di Martina Franca ha incontrato i dirigenti al settore per uno studio sul campo delle best practices in materia di raccolta differenziata e dopo molti incontri informali avuti con diversi cittadini, continua da parte dell’Amministrazione il confronto con la città nell’ottica della condivisione e della partecipazione.

Partiamo oggi da un dato che è quello del 4% di raccolta differenziata e una città come Martina Franca non può restare su questa percentuale divenendo uno dei Comuni meno virtuosi della Puglia – commenta l’assessore Coletta -. Per creare il nuovo capitolato d’appalto è necessario il coinvolgimento non solo delle associazioni ambientaliste ma anche dei cittadini perché parlare e confrontare le proprie idee con loro è una occasione di crescita e di valutazione dei problemi della nostra città. Dopo questo incontro inaugurale procederemo a discutere con i singoli quartieri per capire le esigenze delle diverse zone di Martina e in seguito, collegialmente con la Giunta e i Consiglieri, lavoreremo per costruire il nuovo capitolato d’appalto che sia il più possibile aderente alle peculiarità e necessità del territorio”.

In campagna elettorale – ha dichiarato il sindaco Ancona – molti cittadini, soprattutto giovani, hanno sollevato la problematica complessa dei rifiuti che, come è noto, richiede un nuovo capitolato per la raccolta differenziata che consegua anche l’obiettivo della diminuzione delle quantità avviate alla discarica. Nel frattempo, è intenzione dell’Amministrazione migliorare, nei limiti previsti dall’appalto in essere, la qualità dei servizi (in questo senso l’Amministrazione ha chiesto alla Tradeco diversi servizi aggiuntivi fra cui la pulizia giornaliera del centro storico e l’aggiunta di altri cassonetti nei punti strategici della città, nrd) anche attraverso un’opera di sensibilizzazione dei commercianti così come è già stata avviata nel mercato settimanale e in quello ortofrutticolo”.

E proprio di sensibilizzazione si è discusso anche nel corso dell’incontro. Tanti sono stati gli interventi dei cittadini accorsi numerosi. Particolarmente sentiti i temi della riduzione dei rifiuti, del maggiore controllo e monitoraggio sia della gestione del contratto corrente sia dello smaltimento dei rifiuti, per evitare dannosi fenomeni come quello delle discariche abusive, e del coinvolgimento delle realtà sociali nel processo di rilancio amministrativo.

Intanto l’assessore Coletta venerdì 20 luglio si recherà a Cosenza per un importante convegno del CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi) sul ciclo dei rifiuti e della raccolta differenziata.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?