Mario Desiati presenta Nûr. Venerdì alla Fondazione Paolo Grassi

/ Autore:

Cultura


Silvia Risola: scatto rubato alle prove di Nur

Venerdì 20 luglio 2012 alle ore 19.00 presso l’Auditorium della Fondazione Paolo Grassi si rinnova l’appuntamento con “Mettiamoci all’Opera”, il ciclo di incontri promosso dalla Fondazione Paolo Grassi in occasione del Festival della Valle d’Itria.
Questa volta protagonisti del prossimo incontro saranno gli artisti della compagnia di “Nûr” (l’opera di Marco Taralli in scena al Teatro Verdi sabato 21 luglio) che, insieme allo scrittore Mario Desiati, racconteranno la seconda opera in cartellone quest’anno al Festival della Valle d’Itria. Si tratta di un’opera nuova, la prima ad essere commissionata in trentotto anni di storia del Festival, il cui titolo (Nûr) significa “luce” in lingua araba). La composizione di quest’opera da camera è stata affidata al quarantaduenne italiano Marco Taralli, già conosciuto per una serie di brillanti e felici lavori, orchestrali e di teatro musicale, eseguiti con successo in Italia e all’estero, mentre il libretto – partendo da uno spunto originale di Marco Buticchi, popolare scrittore di bestsellers di grande successo internazionale – è di Vincenzo De Vivo. “Nûr” si svolge in una notte, tra i letti di un improvvisato ospedale da campo allestito nel prato di Collemaggio, l’indomani del terribile terremoto che ha distrutto la città dell’Aquila. Venerdì, insieme a Mario Desiati e ai protagonisti dell’opera, scopriremo meglio ciò che sta dentro e dietro la messa in scena di questa attesissima opera.Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?