Escursioni in Valle d'Itria: domani si continua passeggiando per i sentieri dei massari

/ Autore:

Società


Riceviamo e pubblichiamo:

Martedì 14 agosto lo staff di Valleditria.it propone, agli avventurieri camminatori della Murgia dei Trulli, un viaggio immerso in paesaggi bucolici dominati da antiche masserie, tratturi, iazzi, seminativi e pascoli, nel terriotorio di Martina Franca.  Lasciate le auto si camminerà sui lunghi viali che  conducono alle masserie all’ombra di giganti verdi, i fragni, della famiglia delle querce. Le prime due masserie da visitare sono molto antiche e caratterizzate dalla tradizionale suddivisione tra area padronale e area dei servizi. L’area padronale comprende il palazzotto  del proprietario con evidenti elementi difensivi. Entrambe le masserie sono provviste di chiese, ingentilite da ornati rococò e dipinti a tempera all’interno. Nell’area dei servizi sono sempre compresi tutti gli spazi lavorativi e le stalle,   le aie, quest’ultime realizzate sullo spiazzo antistante le masserie in posizione esposta ai venti e finemente lastricate con pietre calcaree. Infine le fogge, gli abbeveratoi nei campi e le nicchie-mangiatoie esterne, ricavate nello spessore dei muri a secco di recinzione. La terza masseria che si visita invece è una azienda agricola pastorale moderna, dove si producono latticini, si allevano bovini e si coltiva soprattutto foraggio. Qui sull’aia la brava e accogliente massara farà degustare i prodotti caseari, le mozzarelle, la ricotta forte e vari formaggi da gustare con  il pane cotto al forno, le frise con i pomodori e l’olio dell’azienda.

Vi aspettiamo numerosi per scoprire insieme la storia dei massari e dei pastori della Murgia dei Trulli.

[clicca qui per tutte le informazioni]

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?