Orfeo: grande successo in Estonia, al "Tallin Chamber Music Festival 2012"

/ Autore:

Cultura


Riceviamo e pubblichiamo:

L’opera di Luigi Rossi e Daniela Terranova, che unanime successo di critica e pubblico ha riscosso nell’ultima edizione del Festival della Valle d’Itria, è stata riproposta in forma di concerto qualche giorno fa, nella manifestazione inaugurale del Tallinn Chamber Music Festival 2012 (qui la scheda dell’opera in inglese: http://www.plmf.ee/about-the-opera_eng), in programma appunto a Tallinn, in Estonia, tra il 24 e il 31 agosto.

La tournée si è resa possibile grazie alla convenzione da poco siglata tra la Fondazione Paolo Grassi e Puglia Sounds Export, con il fine di promuovere all’estero e internazionalizzare il patrimonio culturale della regione Puglia.

Attraverso la riscoperta e la riproposta della musica di Luigi Rossi, nel segno della valorizzazione dei giovani allievi dell’Accademia del Belcanto “Rodolfo Celletti” (interpreti dell’opera sia al Festival di Martina Franca che in quello di Tallinn), si è voluta suggellare la collaborazione avviata da tempo con il PLMF e il Tallinn Chamber Music Festival, a cui già nel 2011 hanno preso parte gli allievi dell’Accademia “Celletti” e che quest’anno ha visto la partecipazione di artisti estoni al Festival della Valle d’Itria e ai corsi dell’Accademia del Belcanto.

Quest’anno a Tallinn, nella produzione estone de “L’Orfeo”, sono stati presenti alcuni tra i migliori allievi dell’Accademia: Kristel Pärtna (Euridice), Kristel Kurik (Orfeo), Candida Guida (Aristeo), Pia Raffaele (Grazia, Ninfa, Parca), Graziana Palazzo (Grazia, Ninfa, Parca), Margherita Rotondi (Grazia, Ninfa, Parca), Giampiero Cicino (Venere) e Valeri Turmanov (Satiro, Plutone), assieme al Maestro Ettore Papadia, che ha diretto magistralmente l’Orchestra del Festival di Tallinn.

Anche a Tallinn, nella bellissima cornice della chiesa protestante di St John, “L’Orfeo” ha riscosso grande successo e numerosi apprezzamenti da parte di un pubblico particolarmente qualificato, attento e sensibile a cogliere le splendide sfumature musicali create nella fusione tra l’opera seicentesca di Luigi Rossi e la riscrittura contemporanea di Daniela Terranova. Sempre nel segno della collaborazione tra Martina Franca e Tallinn, questa sera, 27 agosto, il quartetto composto da Sigrid Kuulmann (violino), Johanna Vahermägi (viola), Andreas Lend (violoncello) e Marko Martin (pianoforte), ospite a Martina Franca durante il 38° Festival della Valle d’Itria nel concerto dal titolo “Tra Baltico e Mediterraneo”, riproporrà al pubblico estone un programma grosso modo simile, nella suggellazione di una collaborazione che ha tutti i numeri per crescere nel tempo.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?