Pubblicato avviso a favore degli anziani per il contributo all'acquisto dei condizionatori

/ Autore:

Società


Riceviamo e pubblichiamo:

E’ stato pubblicato nei giorni scorsi dall’Ambito territoriale Martina Franca – Crispiano l’avviso pubblico relativo al contributo per l’acquisto di climatizzatori d’aria in favore di cittadini anziani residenti nei due Comuni.
I destinatari dei contributi sono i cittadini che hanno superato i 65 anni di età, che sono residenti nei Comuni di Martina Franca e di Crispiano, che hanno acquistato ed installato un climatizzatore d’aria nella propria abitazione nel periodo compreso tra il 1° giugno 2012 ed il 15 settembre 2012 e che sono in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza dell’avviso:

– Anziani soli con attestazione ISEE relativa all’anno 2011 non superiore a 7.500,00 euro;

– Coppie di anziani, con almeno un componente di età uguale o superiore a 65 anni con attestazione ISEE relativa all’anno 2011 non superiore a 12.500,00 euro.

Le domande compilate, redatte sull’apposito modulo allegato all’avviso e disponibili presso i Servizi Sociali dei due Comuni nonché sui siti internet degli stessi (www.comune.martinafranca.ta.it, www.comune.crispiano.ta.it), dovranno essere consegnate direttamente o recapitate per posta agli Ufficio Protocollo Generale dei Comuni dell’ambito entro le ore 13 del 28 settembre 2012.
L’importo unitario del beneficio concedibile ad ogni cittadino è pari al 50% del costo dell’apparecchio e comunque non può essere superiore alla misura di 200,00 euro.

Questo intervento – ha sottolineato l’assessore ai servizi sociali di Martina Franca, Donatella Infante – è a favore di quelle fasce della popolazione che nell’ambito territoriale di riferimento costituiscono la parte numericamente più significativa e contestualmente più fragile e verso la quale saranno rivolte, a partire dal mese di settembre, attività di sostegno e di cura attraverso il potenziamento del Centro Polivalente”.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?