Murjazz: Fabrizio Bosso e Filippo Tirincanti regalano un'ora e mezza di spettacolo

Foto: Francesco Torricelli

Ieri sera, presso la Cantina Sociale di Locorotondo, è andato in scena l’ultimo concerto della rassegna estiva  “Murjazz“, realizzata e portata avanti con non poche difficoltà da tutto lo staff dell’associazione Eventus. I nomi degli ospiti della serata sono nomi da “botto finale“, Filippo Tirincanti e Fabrizio Bosso su tutti.

Si inizia con una premiazione a sorpresa. Il batterista martinese, Pasquale Angelini, chiamato sul palco prima del concerto, a sua insaputa riceve il premio di “Eccellenza di Puglia nel Mondo“. D’altronde suonare nell’Orchestra del grande Maestro Ennio Morricone, compositore di colonne sonore cinematografiche entrate nella leggenda con i film di Sergio Leone e premio Oscar alla carriera, non è  da tutti.

A completare la line up due altri grandi musicisti: Luca Alemanno al basso, 24 anni compiuti proprio ieri e festeggiati sul palco insieme al pubblico, ed Egidio Marchitelli alla chitarra.

Soul, blues, jazz, sonorità black & groove, la particolarità vocale di Tirincanti e le incredibili improvvisazioni di Bosso. Un concerto vivo, le povere sedie di plastica hanno faticato a tener su i corpi che difficilmente riuscivano a stare immobili ad ascoltare. Verso la fine è lo stesso travolgente Tirincanti a chiedere, prima in inglese, ma senza ricevere alcun tipo di feedback dal pubblico, e poi in italiano, di alzarsi dalle sedie per gli ultimi minuti del concerto.

Un’ora e mezza di grande spettacolo, di grande musica e di improvvisazioni di altissimo livello.

Eventus non si fermerà qui, l’appuntamento, sempre a Locorotondo, è fissato per il 2 settembre dove, a detta degli organizzatori, ci sarà una graditissima sorpresa. Insomma, non hanno proprio voglia di lasciarci in pace.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

  1. Avatar Vito Pastore
    Vito Pastore

    I 163 voti di SEL non fanno testo, la sinistra a Martina non fa testo.
    sono contento per il risultato ottenuto da Pellillo PD un vero moderato.
    Per il resto il metodo “porcellum” continua anche con queste primarie.

  2. Avatar Massimiliano Martucci
    Massimiliano Martucci

    “Non fa testo” significa che non conta nulla? O che non contano nulla i cittadini che hanno votato la Puglia per Vendola e Sel alle scorse amministrative? Lei, da “politologo”, potrebbe darci una mano a capire meglio…

  3. Avatar Vito Pastore
    Vito Pastore

    “giornalista” da grande.

    1. Avatar Massimiliano Martucci
      Massimiliano Martucci

      Grazie per l’esortazione. Ma non ha risposto alla mia domanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.