Proiezione e presentazione di Positivo, il cortometraggio di Fabrizio Narcisi

/ Autore:

Cultura


Verrà presentato sabato 1° Settembre, alle ore 23.00, presso il locale nel centro storico “Terra Terra Questionediradici” a Martina Franca, “POSITIVO” il cortometraggio di Fabrizio Narcisi.

Il protagonista della storia si chiama Daniele, un giovane ragazzo che ha appena scoperto di essere risultato positivo a delle analisi mediche. Decide così di rifugiarsi lontano dalla città, nella sua residenza di campagna, immersa nella natura, lontano da tutto e tutti. Qui affronta da solo quello stato di limbo che separa la vita precedente a quella che lo aspetta. Nella solitudine totale però viene affiancato da delle apparizioni che rappresentano per lui l’infanzia, l’amore e la malattia stessa, che lo aiuteranno a tornare nel mondo.

Fabrizio ci spiega le ragioni che lo hanno portato a scegliere questo tema: “Ho voluto scegliere un tema tanto forte quanto impegnativo che mi ha permesso di ricreare situazioni di verosimiglianza. L’espediente narrativo di una tragedia imminente mi ha dato l’opportunità di inserire in forma astratta tutte le figure più importanti per il protagonista. Il titolo stesso, “Positivo” rende alla perfezione l’idea: l’ironia di etichettare positivo un sintomo, una malattia, che è tutto l’opposto del significato della parola stessa. Inoltre il titolo, oltre a far riferimento al risultato delle analisi del protagonista, fa riferimento anche al percorso che attraversa per iniziare a riprendersi e accettare la sua condizione. La malattia non viene mai rivelata. Ciò mi ha permesso di far arrivare allo spettatore quello che lo spettatore stesso vuole, in modo che la malattia diventi una metafora in cui ognuno possa vederci il proprio male che può anche essere ben distante da una malattia“.

Tutti i collaboratori e gli interpreti sono professionisti o appassionati competenti del settore, partendo dagli attori principali che hanno già avuto esperienze di teatro e prendendo parte ad altri corti, al direttore della fotografia, un giovane professionista che ha collaborato per la fotografia, concludendo con la colonna sonora, scritta e composta insieme ad un mio stretto amico e collega che mi ha già affiancato per altri numerosi progetti.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?