Sforza e Frigeri portano lo Sporting Club alle finali nazionali under 14

/ Autore:

Sport, Tennis


Corrado Sforza e Alessandro Frigeri, dopo aver trionfato tra gli under 14 regionali, hanno preso parte e, un po’ a sorpresa, si sono imposti nel torneo di macroarea sud, portando la squadra dello Sporting Club Martina alle finali nazionali di categoria in programma a Padova dal 28 al 30 settembre, dove scenderanno in campo le migliri otto squadre d’Italia e sarà assegnato lo scudetto.

Sui campi di Bari, sede del concentramento “sud” (Puglia, Calabria, Basilicata, Molise e Sicilia), i due tennisti martinesi hanno avuto la meglio dei pari età di Reggio Calabria (vittoria per 2-0), hanno quindi sconfitto Palermo in semifinale (2-1) prima di affermarsi anche nell’ultimo incontro contro Barletta (2-1). Un risultato, questo, che riempie d’orgoglio il responsabile della scuola tennis del circolo di via Giuliani, Angelo Sforza, consapevole di aver mandato sui campi gli unici nati nel 1999 (contro i nati nel 1998 schierati nelle altre formazioni) e che porta lo Sportin Club tra i primi circoli del meridione, che conta circa 500 strutture e quasi 300 scuole federali.

La partecipazione alle finali nazionali in Veneto chiude di fatto la programmazione agonistica dell’anno, in attesa di riprendere, da gennaio, con i nuovi tornei.

In tema di competizioni, intanto, va segnalato il grande successo del torneo open organizzato sempre dal circolo presieduto dal dottor Romanelli, andanto in scena dal 24 agosto al 2 settembre sui campi in terra rossa dello Sporting. Alla manifestazione, che ha riscosso anche un discreto successo tra gli appassionati del circondario, che hanno gremito le gradinate nel giorno delle finali, hanno partecipato le migliori racchette di seconda categoria pugliesi. Per gli organizzatori il bilancio risulta più che positivo.

Alla fine premiati i vincitori dei tabelloni di quarta categoria, tra i quali si è imposto Basilico, di terza categoria, nel quale ha primeggiato Lovascio. Nel tabellone principale, la sfida più attesa giocata domenica sera è stata vinta da Cristofaro, capace di battere con un doppio 6-3 Micolani. Il vincitore è stato premiato da Gianni Masciulli, figlio del compianto Antonio a cui il torno è stato intitolato. Alla cerimonia finale hanno preso parte anche i dirigenti federali Alvisi e Calabrese, oltre all’assessore allo sport Coletta.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?