Staffisti. Il bando è previsto dal regolamento del Commissario

/ Autore:

Politica


Ieri è stato pubblicato il bando per la ricerca dei componenti dello staff del sindaco. C’è stato un gran parlare, sia online che offline, dell’opportunità o meno di pubblicare un bando per la ricerca di figure che avranno con il sindaco un rapporto fiduciario. Ammettiamo di non aver approfondito fino in fondo l’argomento, e per questo scriviamo queste parole, un po’ come errata corrige.

Di solito, ovvero, la consuetudine vuole che lo staff del sindaco sia scelto da lui stesso, perchè dovrà gestire tutto quanto attiene al lavoro del Primo Cittadino. L’incarico deve essere necessariamente fiduciario, perchè chi lavorerà con lui tratterà di cose sensibili e riservate. Un conto, riteniamo, è la trasparenza, un conto invece è la riservatezza, che è cosa diversa dalla segretezza.

Per quanto riguarda la pubblicazione ieri del bando, che aveva destato in chi scrive molte perplessità (http://www.martinanews.it/staffisti-pubblicato-il-bando-scade-il-14-settembre-eccesso-di-zelo), abbiamo effettivamente verificato, così come suggerito da uno stretto collaboratore del sindaco, che la pubblicazione è prevista dal Regolamento sull’ordinamento comunale degli uffici e dei servizi (http://www.comune.martina-franca.ta.it/allegati/174451ORDINAMENTOCOMUNALEDEGLIUFFICIEDEISERVIZI.pdf), approvato dal Commissario Straordinario il 12 gennaio scorso. Sul Regolamento (Capo II, Art. 85, comma 3) si legge:

Il dirigente titolare della funzione di organizzazione e gestione delle risorse umane procede alla pubblicazione di apposito bando, indicando i termini e le modalità entro cui presentare istanza da parte dei soggetti interessati, interni o esterno all’amministrazione comunale

Il bando quindi, è previsto dalla legge.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


1 Commento

E tu cosa ne pensi?


Commenti

  • maria ha detto:

    Più che altro, mi sorge una domanda spontanea: nel titolo dell’avviso pubblico, per l’assunzione dei due istruttori amministrativi, si parla di part-time a tempo determinato di 20 ore settimanali, mentre nel modello di domanda, in allegato, si parla di 20 ore mensili… Non mi sembra coerente, e, soprattutto, qual è corretto dei due?