A Bari il secondo Emergency day pugliese. Arriva l'ambulatorio mobile

/ Autore:

Società


Sabato 15 settembre, dalle ore 18.00, in Piazza del Ferrarese a Bari sarà possibile visitare l’ambulatorio mobile di Emergency, di ritorno dalle campagne del foggiano e conoscere lo staff medico impegnato dall’inizio dell’estate ad offrire assistenza sanitaria gratuita ai migranti

Si terrà a Bari il secondo Emergency Day pugliese: sabato 15 settembre, dalle ore 18.00, in Piazza del Ferrarese sarà possibile visitare il Poliambulatorio mobile e ascoltare la testimonianza diretta dello staff medico, impegnato, sin dall’inizio dell’estate, nell’offrire assistenza sanitaria gratuita ai migranti ingaggiati per la raccolta dei pomodori nelle campagne del foggiano.

Sempre in piazza, i volontari di tutti i gruppi territoriali della Puglia presenteranno le campagne e i progetti che Emergency porta avanti in Afganistan, Iraq, Sudan, Repubblica Centro Africana, Sierra Leone e in Italia.

Un’Emergency Day, questo del 2012, essenziale e privo di orpelli, che vuole dimostrare come, anche in tempi di ristrettezze e di tagli alle risorse, che colpiscono soprattutto il mondo del volontariato, sia possibile agire, raccontare, muoversi.

Un messaggio che si ritrova ogni giorno, da 18 anni, negli ospedali, negli ambulatori e nei polibus di Emergency, in cui ogni paziente, con o senza permesso di soggiorno, di qualsiasi appartenenza politica e religiosa, può ricevere assistenza sanitaria gratuita e di elevata qualità.

Un messaggio che si ritrova nello scegliere l’Aquila, città in guerra da più di tre anni, come luogo di svolgimento dell’undicesima edizione dell’incontro nazionale, conclusosi lo scorso 8 settembre. Una decisione dettata dalla necessità di dimostrare solidarietà alla città abruzzese, ma anche una scelta concreta, che ha coinvolto la cittadinanza nelle attività dell’incontro, portando vita e animazione nel centro storico.

Una grande occasione, quindi, quella di sabato 15 settembre, offerta alla città di Bari per conoscere da vicino l’operato dell’associazione, visitare il grande Bus rosso targato Emergency e inserito nel Programma Italia che offre assistenza medica e attività di mediazione culturale a persone che vivono e lavorano in condizioni disumane, come i migranti impegnati nella raccolte dei campi nel foggiano. L’ambulatorio mobile, infatti, dal 17 luglio si è spostato per tutta l’estate tra Tre Titoli, Ciceroni e nell’area cosiddetta ‘Ghetto’ di Rignano Scalo’, tre posti in cui si concentra la presenza dei migranti che lavorano come stagionali. I polibus (il secondo è stato messo a disposizione dei terremotati e delle vittime in Emilia Romagna) è intervenuto anche a Cassibile (SR), nell’area di Vittoria (RG), nell’area di Rosarno (RC), nelle campagne di Venosa (PZ), in località Boreano, Manduria (TA).

Sempre nella giornata di sabato, alle ore 9.00, sarà organizzato, un torneo di calcetto a sostegno di Emergency, presso la Chiesa di San Marcello (Largo Don Franco Ricci a Bari).

Durante la serata, invece, sarà possibile acquistare i gadget di Emergency e sostenere l’associazione presso i banchetti allestiti vicino al Polibus.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?