Ostuni, ruba le offerte, identificato e denunciato a piede libero

/ Autore:

Cronaca



Ruba le offerte custodite in un cassetto della sacrestia. Una volta scoperto e denunciato, si difende: “Avevo bisogno di quelle monete”. Spiccioli che messi insieme, non ammontavano a più di 20 euro. Così, un ostunese di 55 anni (G. R.) è stato identificato e denunciato dai carabinieri della stazione di Ostuni. Il furto risale all’8 ottobre scorso: un ladro solitario aveva fatto irruzione nella chiesa della Madonna del Pozzo ad Ostuni, situata lungo via degli Emigranti. Dopo aver forzato la porta che conduce all’ufficio del parroco, l’uomo aveva portato via da un mobiletto dove erano custodite le offerte della messa, circa 20 euro. Prima di dileguarsi, lo stesso avrebbe tentato, senza riuscirci, di forzare anche il tabernacolo, adibito alla custodia dei calici.

Così dopo alcuni giorni dalla denuncia del parroco don Piero Suma, i carabinieri di Ostuni hanno scoperto l’autore del furto degli spiccioli.

Si tratta appunto di un uomo di 55 anni, ostunese, disoccupato, con qualche precedente penale alle spalle. A margine degli accertamenti di rito, l’uomo è stato deferito a piede libero.


commenti

E tu cosa ne pensi?