Comune e Provincia sulla circonvallazione. Florido a Palazzo Ducale

/ Autore:

Politica


Un tavolo per discutere della circonvallazione, tra Comune e Provincia, per decidere come spendere i quindici milioni di euro del Cipe e soprattutto per capire a chi spetterà l’onore o l’onere di condurre i lavori per la circonvallazione, il cui percorso è tutt’ora al vaglio della Commissione Consigliare di pertinenza.

In ballo non c’è solo la possibilità di snellire notevolmente il traffico martinese, creando un percorso fatto in maniera molto simile a quella di Locorotondo, che si innesti sulla statale 172 dalle parti del distributore Erg e poi prosegua lambendo il Pergolo e il quartiere Don Bosco, passando dallo Sporting e per la Zona Industriale, immettendosi quindi sulla strada per Alberobello e quindi di nuovo sulla 172.

Non solo decisioni tecniche, ma anche politiche, altrimenti non si spiegherebbe la presenza di Florido e dei consiglieri Pasculli e Palmisano. La strada rischia, con il passaggio al nuovo assetto territoriale, con il riordino delle province, di passare in secondo piano per un periodo molto lungo, per questo motivo è necessario cantierizzare i lavori, il più presto possibile.

 

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


1 Commento

E tu cosa ne pensi?


Commenti

  • Vito Pastore ha detto:

    Florido si ripresenta a Martina dopo 8 anni. Ma i Martinesi non hanno dimenticato la perdita del finanziamento della Martina-Alberobello voluto da Cantore.
    Ora Florido torna e ci dice che non ci sono fondi per la circonvallazione. Bella faccia tosta, sua e di chi lo accompagna.