Intervista al massaggiatore della Lc PokerX Martina

/ Autore:

Calcio a 5, Sport


Riceviamo e pubblichiamo:

Biagio Zaurino: “Questa squadra è il massimo

La Lc PokerX Martina prosegue la preparazione in vista del prossimo importante impegno casalingo nel campionato di A2. Al PalaWojtyla sabato 27 ottobre alle ore 16 sarà derby contro il Fuente Foggia reduce dal successo interno per 2 a 1 maturato a spese di un’altra pugliese: il Modugno.

I martinesi di mister Basile si accingono a disputare questa gara con l’obiettivo di vincere per inseguire il Futsal Potenza che, al momento, comanda la classifica del girone B a punteggio pieno. La vittoria di Coppa Italia contro il Vicenza, ed i sette punti in classifica dopo tre giornate di campionato, inducono a sperare in un’altra stagione ricca di soddisfazioni per i biancazzurri. Il massaggiatore della Lc PokerX Martina, Biagio Zaurino, elogia la qualità del gruppo e della squadra: “Sono felice di fornire il mio apporto a questo gruppo fantastico costituito da persone serie, preparate ed ambiziose. Dopo tre anni spesi in maniera viscerale per il Martina calcio, posso dire di aver trovato qui un ambiente eccezionale ed ideale per rendere al meglio ed essere gratificati sotto tutti gli aspetti. Ringrazio il presidente Cosimo Scatigna per la fiducia che mi ha concesso e sono convinto che, pur essendo una matricola, potremo lottare fino alla fine per conquistare il vertice della classifica. Nell’ultimo turno di campionato avremmo meritato di vincere con il Napoli, ma purtroppo, pur disputando una prestazione straordinaria, non siamo riusciti a finalizzare a dovere. Il pareggio ci sta molto stretto. Con il Foggia abbiamo l’occasione di tornare al successo davanti al nostro pubblico. Dovremo essere bravi ad imporre il nostro gioco in linea con quella che è la mentalità inculcata dalla società e dal mister Piero Basile. Tutti i giocatori riescono ad esprimere le proprie eccellenti potenzialità, perché il gruppo é molto compatto e determinato a raggiungere traguardi prestigiosi. E’ un piacere per me lavorare con questi ragazzi e con questa società che, in appena tre anni, è diventata il fiore all’occhiello della città nel panorama sportivo nazionale”.


commenti

E tu cosa ne pensi?