Ambulanti. Il Tar respinge il ricorso di Rocchina Cavallo.

/ Autore:

Economia, Politica


Il Tar di Lecce ha respinto il ricorso fatto da Rocchina Cavallo dando ragione al Comune di Martina Franca. Le motivazioni dell’ordinanza, che si può leggere per intero a questo link, sostengono che la scelta del Comune di spostare l’attività commerciale di fruttivendoli ambulanti in via Olindo Ruggieri e il successivo inserimento dell’attività nelle graduatorie provvisorie, non solo non pregiudica il lavoro, ma in qualche modo lo tutela.

Scrive il Tar: ” Rilevato che la ricorrente, con la proposizione dell’odierno ricorso, non ha in alcun modo provato l’inibizione alla prosecuzione dell’attività, la quale non sembra pertanto in alcun modo pregiudicata dalle determinazioni successive dell’amministrazione comunale. Anzi, la predisposizione, ad opera di quest’ultima, di bando per l’assegnazione di posteggi nei mercati giornalieri, con assegnazione alla ricorrente del primo posto in graduatoria provvisoria, relativa all’area di Via O. Ruggieri, costituisce ulteriore elemento che milita nel senso della prosecuzione dell’attività commerciale, che si conferma non essere in alcun modo inibita dal Comune resistente“.

La scelta dell’Amministrazione di spostare le attività da Piazza d’Angiò non impedisce assolutamente l’attività commerciale. Lo scrive il Tar.

Martina News consiglia:  Lo smartphone che cerchi potrebbe averlo il tuo vicino di casa. Scoprilo subito!

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


8 Commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti

  • Rocchina Cavallo ha detto:

    Salve a tutti sono la Signora Cavallo Rocchina, protagonista dell’articolo..girando per il web ho letto questpo che il signor massimiliano ha scritto riguardo la perdita della causa con il tar, dando ragione al comune, ignorando però che ciò che ha esposto il comune è una versione falsa: hanno detto che io ero già sistemata con il posteggio, ma così non è, perchè hanno fatto fatto di tutto per distruggere me e la mia famiglia mandandomi in un parcheggio dove fanno la pipì e la cacca i cani. Ecco cosa sono i famosi mercatini, dove sono stata 5 mesi, sola, senza bagno e senza nessun aiuto per far ripartire questa attività. non è la prima volta questa, come nel 2005 e 2009, che vedendo il non funzionamento sono tornata in piazza d’angiò, ma alla fine hanno vinto loro, con la forza..obbligandomi ad andare in un parcheggio, senza protezioni, oppure sequestrandomi del tutto mentre si svolgevano fiere dove io non ero presente. per 25 anni ho lavorato con la licenza da posto fisso, ma ogni 2 3 anni mi sequestravano, con verbali e successivamente obbligandomi a stare su un camion, bruciato un po’ di tempo dopo insieme alla campagna di mio marito e il magazzino– 5 sindaci non sono riusciti mai a darmi il diritto del quale sono in possesso , data la mia licenza di tipo A unica e prima in martina franca. alla fine mi hanno dato una licenza abusiva per confondere i giudici, perchè li sopra facevano le multe. io ho i diritti acquisiti, come tutto il resto di italia, i quali non si possono cambiare!!non ho mai avuto ragione, neanche dall’87, anno in cui un commissario prefettizio ha legalizzato la mia licenza, al contrario del comune, che non ha mai voluto sapere, dandomi il posto di ambulante anche se non mi spettava, quindi per loro convenienza!se avessi voluto essere abusiva, l’avrei fatto dal 73, no da anziana, con un marito invalido e un sacco di debiti a carico. mi avete rovinata, sono stato un capo espiatorio dei vostri imbrogli. il comune ha venduto i mie diritti, ma perchè?ho foto da 25 anni se servono chiarimenti , mi avete rovinato. chiedo giustizia a aiuto alle persone che possono intervenire in mio aiuto.SONO ALLO SBANDO! PIENA DI DEBITI PER COLPA DI PERSONE INCOMPETENTI! un saluto a tutti e grazie per l’ascolto.

  • Rocchina Cavallo ha detto:

    Salve a tutti sono la Signora Cavallo Rocchina, protagonista dell’articolo..girando per il web ho letto questpo che il signor massimiliano ha scritto riguardo la perdita della causa con il tar, dando ragione al comune, ignorando però che ciò che ha esposto il comune è una versione falsa: hanno detto che io ero già sistemata con il posteggio, ma così non è, perchè hanno fatto fatto di tutto per distruggere me e la mia famiglia mandandomi in un parcheggio dove fanno la pipì e la cacca i cani. Ecco cosa sono i famosi mercatini, dove sono stata 5 mesi, sola, senza bagno e senza nessun aiuto per far ripartire questa attività. non è la prima volta questa, come nel 2005 e 2009, che vedendo il non funzionamento sono tornata in piazza d’angiò, ma alla fine hanno vinto loro, con la forza..obbligandomi ad andare in un parcheggio, senza protezioni, oppure sequestrandomi del tutto mentre si svolgevano fiere dove io non ero presente. per 25 anni ho lavorato con la licenza da posto fisso, ma ogni 2 3 anni mi sequestravano, con verbali e successivamente obbligandomi a stare su un camion, bruciato un po’ di tempo dopo insieme alla campagna di mio marito e il magazzino– 5 sindaci non sono riusciti mai a darmi il diritto del quale sono in possesso , data la mia licenza di tipo A unica e prima in martina franca. alla fine mi hanno dato una licenza abusiva per confondere i giudici, perchè li sopra facevano le multe. io ho i diritti acquisiti, come tutto il resto di italia, i quali non si possono cambiare!!non ho mai avuto ragione, neanche dall’87, anno in cui un commissario prefettizio ha legalizzato la mia licenza, al contrario del comune, che non ha mai voluto sapere, dandomi il posto di ambulante anche se non mi spettava, quindi per loro convenienza!se avessi voluto essere abusiva, l’avrei fatto dal 73, no da anziana, con un marito invalido e un sacco di debiti a carico. mi avete rovinata, sono stato un capo espiatorio dei vostri imbrogli. il comune ha venduto i mie diritti, ma perchè?ho foto da 25 anni se servono chiarimenti , mi avete rovinato. chiedo giustizia a aiuto alle persone che possono intervenire in mio aiuto.SONO ALLO SBANDO! PIENA DI DEBITI PER COLPA DI PERSONE INCOMPETENTI! un saluto a tutti e grazie per l’ascolto.

  • Rocchina Cavallo ha detto:

    ho sempre avuto fiducia nelle istituzioni, e chi educa i nostri settori, o chi difende i nostri diritti, non dando sempre ragione alla politica, ma di verificare ciò che io ho scritto, con cose vere!

  • Rocchina Cavallo ha detto:

    ho sempre avuto fiducia nelle istituzioni, e chi educa i nostri settori, o chi difende i nostri diritti, non dando sempre ragione alla politica, ma di verificare ciò che io ho scritto, con cose vere!

  • Rocchina Cavallo ha detto:

    fino ad ora ho pagato tutti gli errori e le ostruzioni che fanno..non posso farci nulla se la mia famiglia è nata in piazza, posso educare i miei figli a essere buoni commercianti che hanno fiducia nelle istituzioni, ma serve gente che educhi il settore, no gente che lo esaspera.. già è difficile con i tempi di oggi, dove in questo paese si sta fermando il commercio..abbiamo bisogno di aiuto e di mettere ordine!grazie fin da adesso alle persone serie che vogliono aiutare questo paese..non dite che non c’è gente che collabora all’onestà…non è un paese allo sbando, siete voi che lo fate sbandare.

  • Rocchina Cavallo ha detto:

    fino ad ora ho pagato tutti gli errori e le ostruzioni che fanno..non posso farci nulla se la mia famiglia è nata in piazza, posso educare i miei figli a essere buoni commercianti che hanno fiducia nelle istituzioni, ma serve gente che educhi il settore, no gente che lo esaspera.. già è difficile con i tempi di oggi, dove in questo paese si sta fermando il commercio..abbiamo bisogno di aiuto e di mettere ordine!grazie fin da adesso alle persone serie che vogliono aiutare questo paese..non dite che non c’è gente che collabora all’onestà…non è un paese allo sbando, siete voi che lo fate sbandare.

  • Rocchina Cavallo ha detto:

    indagate, io ho un diritto, il lavoro..indagate sulle regole che io rispetto ma il comune no..ho 3 finanziamenti per regolarizzare la attività, che loro fanno sempre chiudere. vogliono eliminare questa licenza, no il benessere del paese o del commercio..è stato riegalizzato un mercatino, dove c’è giustamente movimento..ma a me mi hanno fatto morire in un parcheggio.

  • Rocchina Cavallo ha detto:

    indagate, io ho un diritto, il lavoro..indagate sulle regole che io rispetto ma il comune no..ho 3 finanziamenti per regolarizzare la attività, che loro fanno sempre chiudere. vogliono eliminare questa licenza, no il benessere del paese o del commercio..è stato riegalizzato un mercatino, dove c’è giustamente movimento..ma a me mi hanno fatto morire in un parcheggio.