Ostuni – Casarano 1-1

/ Autore:

Calcio, Sport


Ostuni – Un pari che va stretto all’Ostuni che ha collezionato diverse palle-gol sprecandone alcune per la bravura del portiere D’Agostino e altre per l’imprecisione dei giocatori di casa.

Uno scadente arbitraggio ha mal diretto l’incontro e il direttore di gara, al 35°, non ha concesso un rigore per un fallo di mani di De Padova in area.

Il vento ha condizionato l’incontro favorendo prima l’una e poi l’altra squadra che lo aveva alle spalle e, al 14, dopo che De Giorgio ha sprecato una ghiotta occasione davanti al portiere colpendo di testa e mandando alto sulla traversa, al 22 l’Ostuni è passato con Adeshokan che è andato in fuga e dal fondo ha crossato con Scarongella che ha appoggiato nella porta sguarnita.

Nella ripresa, all’11 il Casarano ha pareggiato con Ruggiero che ha calciato una punizione dal limite direttamente in rete a fin di palo mentre al 29,Ciaramitaro davanti al portiere ha sprecato e al 31 lo stesso giocatore a tu per tu con D’Agostino ha visto quest’ultimo respingere il tiro.

OSTUNI: Maino, Sardo (59, Rizzo), Ciaramitaro, Pace, Pistoia, Convertini, Valente, Scarongella,  De Giorgio (73, Francioso), Miccoli (84,Pollino), Adeshokan. Allenatore: Scarongella.

A disposizione: Fusco, Maiorino, Miccoli Manuel, Maraschio.

CASARANO: D’Agostino, Salvatore, Margagliotti (80, De Pascalis), Ruggiero, Tamborrino, De Padova, Cancella, De Razza (86, Scala), Regner, Verardo, Fraschini. Allenatore: Longo.

A disposizione: Leopizzi, Buono, Rosciglione, Palma, Cazzato.

Arbitro: Piacenza di Bari.

Reti:22, Scarongella e 56, Ruggiero.

Note: angoli 2 a 8 per il Casarano.

di Emilio Guagliani

 

 


commenti

E tu cosa ne pensi?