Assi Basket Ostuni: a Fondi per il riscatto

Dopo due sconfitte consecutive la formazione dell’Assi Basket Ostuni va in trasferta in terra laziale per affrontare il Fondi,  guidata da coach Di Fazio relegata in classifica a zero punti essendo forse la squadra meno attrezzata per disputare  un campionato  come quello del DnB. La compagine fondana ha costruito un roster per questa stagione che è uno dei più giovani dell’intera serie B, e nonostante l’ammissione ad una categoria di maggiori difficoltà rispetto ai campionati precedenti la società ha voluto continuare a sposare il proprio credo dando possibilità ai propri ragazzi di mettersi in mostra in una vetrina di sicura importanza che dal prossimo anno diventerà il terzo campionato nazionale vista la riforma che accorperà Legadue e DnA  dividendoli in due gironi Gold e Silver.

L’Assi Ostuni ha necessità di smuovere la classifica perché ferma a soli 8 punti in una partita che sulla carta sembra facile per i ragazzi di Coco Romano e che al Palasport di Fondi dovrà riprendere a vincere a macinare punti per recuperare credibilità e per riportare fiducia in un ambiente che attualmente è in una situazione di incertezza dopo le due consecutive battute d’arresto.

La compagine fondana è guidata per il secondo anno consecutivo da coach Franco DiFazio che si avvale di un roster creato con l’obiettivo di dare ai propri giovani la possibilità di mettere in mostra il proprio talento in un campionato importante come la DnB portando in giro per l’Italia il nome di Fondi che è un vanto per la città laziale.

Nel ruolo di play la Virtus si avvale di Giovanni Coronini, giunto nella città fondana a campionato iniziato con esperienza di campionati passati a Latina, Ferentino e Reggio Calabria; Giuseppe Romano nel ruolo di guardia con una media di circa 12 punti a partita; nel ruolo di ala i gialloblu troveranno un ex di turno Daniele Valerio che nella stagione 2010 – 2011 vesti per un breve periodo la casacca dell’Assi sotto la guida tecnica di Giovanni Putignano e venne sostituito da Silvio Gigena nella sessione del mercato invernale.

Altro componente dello scacchiere di coach Di Fazio e Mario Valerio, fratello di Daniele,  e anch’esso ricopre il ruolo di ala con esperienze nelle formazioni di Vigevano, Chieti, Marigliano, Rovereto, Bernalda, Cosenza e Follo  fra campionati di C/1, B/2 e  B/1; con il Chieti ha vinto il campionato di B/2  nella stagione  2009 – 2010.

Sempre nei componenti del quintetto di gara Orlando Di Marzo,  un elemento che sa farsi valere sotto canestro in fase difensiva e che all’interno dell’area piccola sa anche portarsi a canestro.

A completare il roster dei laziali troviamo Angelo Fontana, Davide Di Manno, Michele Matteie vari under che la società utilizza a rotazione.

Grande attesa quindi per la gara che sarà anticipata a sabato sera alle ore  18,30 al PalaVirtus, una partita dove Morena e compagni dovranno forzatamente portare a casa i due punti per dare una scossa alla classifica per non perdere ulteriore contatto dai primi posti; all’ambiente perché ha necessità di credibilità e di ritrovare una tranquillità per quei giocatori che dopo le due gare dei derby sono apparsi intimoriti, spaventati e anche un po’ superficiali.

Bisogna quindi risvegliare la fiducia della squadra e un uomo come Coco Romano abbastanza espero di pallacanestro sa come fare perché questi elementi abbastanza esperti e di certa levatura per questo campionato possano riprendere a correre come sanno perché Ostuni possa riprendere a marciare per l’obiettivo prefisso ad inizio stagione.

Per coach Romano ci sono parecchie gatte da pelare in questo momento e la certezza è che il coach saprà certamente risolvere questa situazione e riportare l’Assi in posizioni più consone.

di Domenico Moro

 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.