Truffe sul web: la questura informa

/ Autore:

Cronaca, Società



Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa della Questura di Taranto sul pericolo di truffa nel web:

Nelle scorse settimane numerose sono state le denunce presentate negli Uffici della Questura, di persone truffate a mezzo internet.
Le vittime, tutte in cerca di un lavoro, hanno contattato prima sul web e successivamente per telefono un fantomatica azienda edile con sede a Mendrisio in Svizzera, che prometteva un impiego come operaio edile per periodi che variavano dai 6 ai 12 mesi. Dopo i contatti preliminari con i responsabili della azienda veniva chiesto alle ignare vittime, il versamento anticipato di euro 107,20 necessari per avviare le pratiche necessarie per l’’assunzione nel paese elvetico.

Ti piace leggere e vuoi risparmiare?
Acquista i tuoi libri preferiti su LaFeltrinelli.it con il 15% di sconto.

Solo dopo aver versato a mezzo bonifico bancario, la somma di denaro, gli aspiranti operai si accorgevano della truffa, non ricevendo più nessuna notizia dalla azienda contattata e non avendo più risposta alcuna dai numeri telefonici indicati anche sugli annunci pubblicati sul web.

A seguito delle denunce raccolte , gli investigatori hanno avviato una serie di indagini per accertare gli autori dell’’ennesima truffa.


commenti

E tu cosa ne pensi?