Ilva. Vico: “Ora è il tempo delle risposte”. Padre Preziuso propone un protocollo d'intensa

Il caso Ilva si fa sempre più drammatico, non che prima non lo fosse, ma ora attira le attenzioni di tutti. Queste indagini, se portate a termine, possono sconvolgere completamente il contesto in cui viviamo scoperchiando qualcosa di molto grosso che fino ad ora era rimasto lì, nascosto e dimenticato.

L’Onorevole Ludovico Vico esprime tutta la sua preoccupazione: “Ora è il tempo delle risposte verso chi rischia di perdere il lavoro, c’è un tempo per tutto, ora è il tempo di dare risposte concrete“.

L’incontro di giovedì a Roma con il Governo, non sarà un tavolo d’intenti. La speranza è che si riesca a trovare una soluzione immediata. Anche il parlamentare tarantino del PD punta la sua attenzione all’incontro, dichiarando: “Il lavoro dovrà essere preservato e difeso con forza, perché solo la libertà e l’autonomia di tutte quelle famiglie può ristabilire un clima di lucidità e ragionevolezza su un territorio che altrimenti diventerebbe terra di conquista per tutti. La strada è quella del risanamento non quella della chiusura ed è per questo che il Governo giovedì dovrà mettere in campo tutti gli strumenti concessi dai suoi poteri costituzionali. Ora si tratta di trovare una soluzione definitiva anche attraverso l’obbligatorietà dell’attivazione dell’AIA nell’interesse dell’ambiente, della salute e del lavoro.

Nel frattempo Padre Nicola Preziuso, direttore dell’ufficio di pastorale del lavoro e per la salvaguardia del creato,  invita tutti presso la Curia Arcivescovile di Taranto per la sottoscrizione di un protocollo d’intesa finalizzato alla salvaguardia e alla cura dell’ambiente. In merito pubblichiamo di seguito la richiesta del Centro Educativo Murialdo:

Il Centro Educativo Murialdo Fondazione Onlus desidera invitare tutti all’incontro che si terrà presso la Curia Arcivescovile di Taranto per la sottoscrizione di un protocollo d’intesa finalizzato alla salvaguardia e alla cura dell’ambiente. Alle ore 10.00 del 28 novembre 2012 Il Polo Scientifico e Tecnologico “Magna Grecia” di Taranto nella persona del Magnifico Rettore Università degli studi di Bari Aldo Moro, Prof. Corrado Petrocelli , l’Arcidiocesi di Taranto nella persona dell’Arcivescovo, Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Filippo Santoro, l’ARPA Puglia – nella persona del Direttore Generale, Prof. Giorgio Assennato, il Distretto Produttivo per l’Ambiente ed il Riutilizzo – DIPAR nella persona del Presidente Ing. Lorenzo Ferrara, e il Centro Educativo Murialdo nella persona del Presidente Padre Nicola Preziuso, si impegneranno a sottoscrivere un’intesa volta a promuovere azioni sul versante educativo, formativo e sperimentale anche attraverso la realizzazione di interventi concreti che possano testimoniare la possibilità di generare un contesto ambientale e sociale davvero Sostenibile.

Scopri il Cinema su laFeltrinelli !
Acquista Dvd con Sconti fino al 30%

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.