Ilva: ecco la bozza di decreto.

/ Autore:

Economia, Società


La questione Ilva rischia di trasformarsi in una nuova Acerra, dicono alcuni attenti osservatori, lo Stato potrà dichiarare lo stabilimento “strategico” per l’interesse nazionale e quindi al di sopra delle leggi. Non sarebbe una novità, quindi, che per determinati motivi la legge “non basta” o “non serve”. Un chiaro scontro tra due poteri dello Stato, l’esecutivo contro il giudiziario, per una questione davvero complessa, che non può essere risolta con un decreto.

L’Huffington Post Italia ieri ha pubblicato una bozza del decreto, un fax probabilmente arrivato in redazione. La data dell’invio è interessante, il 28 novembre, cioè mercoledì, un giorno prima dell’incontro con le parti sociali, avvenuto ieri. Potrebbe significare, se il testo approvato oggi non cambia molto, che l’incontro di ieri è stato solo un “dovere”. Le parole di Maurizio Landini a Servizio Pubblico di ieri sembrano confermarlo, quando racconta come è andata la riunione di Roma.

La bozza di decreto legge si può leggere a questo link.

Gli articoli sono quattro e si legge che la “continuità del funzionamento produttivo dello stabilimento siderurgico Ilva spa costituisce una priorità strategica di interesse nazionale“.

Per verificare che le disposizioni vengano rispettate, sarà nominato un garante.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


2 Commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti