Spettacolo "Opinioni di un tale" a Martina Franca

/ Autore:

Uncategorized



Riceviamo e pubblichiamo:

Venerdì 7 dicembre alle ore 9.30, presso l’Aula Magna dell’Istituto “Da Vinci” di Martina Franca, l’Associazione Culturale Zerovolante metterà in scena lo spettacolo “Opinioni di un tale”. La spettacolo, di e con Raffaele Zanframundo, è un omaggio all’attore teatrale Renato Curci, uno dei maggiori esponenti in Italia del “Teatro di liberazione”.

“Opinioni di un tale” è una commedia in cui il protagonista, che irrompe sul palcoscenico in ritardo,nel tentativo di rimediare a questo inconveniente inizia un vaniloquio in cui affronta in modo comico argomenti, come la precarietà legata al lavoro e all’identità, rinviando continuamente quello che dovrebbe essere l’inizio della sua performance. In “opinioni di un tale” l’attore non entra mai nel vivo della rappresentazione, ma anzi abbatte la quarta parete rivolgendosi direttamente al pubblico. Subito dopo aver assistito allo spettacolo inoltre, gli allievi incontreranno l’attore e assisteranno a una lezione-dibattito sui modelli attanziali che danno vita a un testo scenico.

L’iniziativa– ha dichiarato la dirigente Adele Quarantaviene inserita nell’ambito del progetto educazione al teatro. L’Istituto propone questo tipo di attività laboratoriali che formano i ragazzi consentendo loro di trarre insegnamenti”.

Chi è Raffaele Zanframundo?

Regista, attore, autore, insegnante di recitazione e dizione, Raffaele Zanframundo opera sul territorio nazionale da oltre un decennio, articolando i suoi interventi in maniera originale ed innovativa, coniugando competenze teatrali e cinematografiche. Diplomato all’Accademia d’Arte Drammatica della Calabria e laureato al DAMS presso l’Università di Roma Tre, si specializza con qualificati stages registici e attoriali. Dal 1999 alterna l’attività di attore e regista in numerosi spettacoli, con prestigiose collaborazioni con nomi eccellenti della scena italiana (G.Albertazzi, M.Missiroli,N.Karpov,E.Siravo,R.Izzo, solo per citarne alcuni). Vanta diverse partecipazioni ai programmi televisivi e radiofonici in qualità di interprete e doppiatore. Dal 2004 si occupa di formazione e teatro terapia presso diversi istituti scolastici, fondazioni e accademie.


commenti

E tu cosa ne pensi?