Pallavolo 2000 Ostuni: la storia continua…

/ Autore:

Pallavolo, Sport


Volge al termine il 20° anno di vita della Pallavolo 2000 Ostuni, venti anni da quando nel 1982 un gruppo di appassionati ed ex pallavolisti, diedero alla luce un nuovo sodalizio sportivo, con l’intento di promuovere e sviluppare il volley giovanile. Due decenni trascorsi in palestra  che hanno portato in passato grandi risultati tecnici, uno su tutti, la final-four nel campionato nazionale under 21,  ma soprattutto hanno portato anche grandi risultati di socializzazione e di aggregazione giovanile, con un unico motto, GIOVANI E’ BELLO,  che è stato il filo conduttore in questo lungo periodo. Alla vigilia del nuovo decennio, per comprendere oggi, che cosa è la Pallavolo 2000, proviamo a dare alcuni importanti e chiari numeri. Al secondo anno consecutivo partecipante al campionato nazionale di serie B/2, con un gruppo di atleti con età media di circa 18 anni e sei mesi, una squadra questa, allenata da mister Nacci, che sta patendo un inizio di stagione falcidiato dagli infortuni, che non ha alcuna intenzione di mollare e arrendersi, ma è pronta già dalle prossime gare a vincere e risalire velocemente la classifica. Nel campionato regionale di serie D, la formazione targata Liomatic Puglia, occupa stabilmente la quarta posizione in classifica, con un gruppo di atleti con età media di gran lunga inferiore ai diciassette anni. Squadra questa allenata da Cosimo Macelletti, partecipante anche alle competizioni provinciali under 19 e under 17, due competizioni che il sodalizio ostunese conduce imbattuto e saldamente in testa alla classifica. Nell’ under 19, 15 punti in classifica con 5 vittorie su 5 gare disputate, 15 set vinti 1 perso. Nel campionato under 17 la formazione dell’ Orthogea Ostuni, svetta con 24 punti in classifica, 8 gare vinte nessuna sconfitta, 24 set vinti 1 perso. In questi giorni scenderanno in campo i ragazzi di mister Gianni Greco, che esordiranno nella competizione under 15, partendo anche loro con i favori dei pronostici, reduci dalla finale nazionale under 14 dello scorso anno. Un gruppo di ragazzi questo, che il sodalizio del presidente Blasi, si intravede l’inizio di un nuovo ciclo che possa garantire una continuità nei risultati e nella crescita, e che possa diventare anche da traino per i ragazzi delle formazioni under 14 e under 13, che inizieranno a riscaldare i motori con l’arrivo del nuovo anno. Un attività agonistica a 360°, impegnativa e dispendiosa, dove la passione per questo sport e la convinzione di aver creato un giocattolo utile per la crescita dei propri ragazzi, ripaga di ogni sacrificio fatto in questo primo e lungo ventennio.

UFFICIO STAMPA PALLAVOLO 2000 OSTUNI

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?