Assi Basket Ostuni – Linkem Rieti 69 – 56

/ Autore:

Basket, Sport


Finalmente si sblocca l’Assi Ostuni e lo fa travolgendo Rieti che nella prima parte di gara aveva dato l’impressione di reggere egregiamente il confronto con i ragazzi di Coco Romano, ma nel momento in cui i gialloblu nel secondo tempo hanno premuto sull’acceleratore diventando più cinici ed aggressivi in fase offensiva, Feliciangeli e compagni hanno alzato bandiera bianca incamerando la sconfitta diventando inoffensivi difronte alla reazione che Ostuni ha avuto questa sera. Dopo le due consecutive trasferte dove i gialloblu avevano portato a casa due sconfitte, si ritornava a giocare al Pala Gentile con la speranza di interrompere la serie negative e ritornare a portare punti al proprio mulino; una situazione che purtroppo stava creando una serie di problemi e punti interrogativi su una squadra partita con i favori dei pronostici e che invece si ritrova a dover fare i conti con una situazione di classifica abbastanza problematica che ha rilegato gli uomini di Coco Romano all’ottavo  posto in classifica distanziata di dodici lunghezze dalla capolista Basket Nord Barese che ancora non conosce la delusione della sconfitta.

Una situazione particolarmente anomala per capitan Morena e compagni che  dovevano cercare di invertire la rotta con ogni mezzo se realmente volevano recuperare una stagione che doveva essere di grandi soddisfazioni, ma che invece stava  regalando sino alla gara di stasera bocconi amari a catena, e la presenza di pochi sportivi sulle gradinate del Pala Gentile testimoniava la realtà che si vive in città nei confronti della squadra di basket.

 

Il  Match

In perfetto orario la coppia arbitrale alle ore 18,00 con la palla a due da inizio all’incontro con Coco Romano che manda sul rettangolo di gioco Morena, Mabilia, Bartolucci, Birindelli e Mei, mentre coach Nunzi risponde con Feliciangeli, Grillo, Mascagni, Granato e Musso; il primo possesso è per gli ospiti ma è una tripla di Mabilia ad aprire le marcature della serata: Le due squadre si affrontano con un buon inizio in velocità e il capitano mette dentro la seconda tripla della serata; Rieti risponde con due triple di Mascagni e si porta un punto avanti; dalle tribune fra i pochi tifosi presenti si alza qualche fischio mentre Mascagni realizza ancora dalla lunga distanza; Coco Romano fa la voce grossa dalla panchina e Bartolucci riporta Ostuni in parità. Si lotta su ogni palla e un recupero di Mabilia porta i padroni di casa sul + 2  a  3’  minuti dal termine del primo periodo; coach Nunzi chiama prontamente time out cercando di scuotere la propria squadra. L’Ostuni perde qualche palla di troppo in fase offensiva ed i laziali ne approfittano per portarsi avanti nel punteggio. Ancora fischi dalle tribune e Bartolucci regala la parità allo scadere del primo periodo.

Coco Romano richiama i suoi ad una maggiore attenzione in difesa e ad una maggiore determinazione in fase offensiva; si riprende con un canestro di Bagnoli che regala il nuovo vantaggio a Rieti. Bonacini su quattro tiri dalla lunetta ne realizza solo uno dimostrando le sue non perfette condizioni fisiche e il coach lo cambia con l’ultimo arrivato Ludovico Margio; dagli spalti si levano fischi e proteste ad indirizzo della coppia arbitrale rea di alcune decisioni errate nei confronti dell’Assi mentre Rieti allunga sul + 6 e Coco Romano chiama time out  a 5’57”  dall’intervallo lungo.

Un canestro di Musso allunga ancora per gli ospiti, ma un canestro di Bartolucci e del capitano riavvicinano Ostuni che in questa fase di gara schiera gli ultimi due arrivati Margio e Fin; si continua a lottare su ogni palla con i padroni dicasa che commettono qualche errore in fase offensiva rendendo più difficile il recupero nei confronti degli ospiti. Si va al riposo lungo con Ostuni in ritardo di sette lunghezze e con i fischi dalle tribune all’indirizzo dei gialloblu.

Dopo il riposo le due squadreriprendono con lo stesso ritmo, ma l’Ostuni dimostra da subito di avere una marcia in più ed è una tripla di Bartolucci a riaprire le danze; Rieti cerca di rispondere, Mimmo Morena dalla panchina scuote i suoi compagni e Birindelli va a schiacciare riavvicinando Ostuni agli ospiti. Dagli spalti del palasport  i tifosi cercano di sorreggere la squadra, il capitano dalla panchina continua a sostenere i compagni e Mei trova la tripla del – 3 dai laziali. Fase di gara abbastanza sostenuta da parte dei due quintetti che lottano con determinazione su ogni palla; ancora una tripla di Mei fa esplodere il Pala Gentile e lo stesso giocatore ostunese richiama il pubblico a sostenere la squadra. Mabilia dalla lunetta riporta Ostuni in parità e Bartolucci dalla lunga distanza riporta avanti i gialloblu; la squadra di casa gioca con maggiore aggressività creando problemi agli ospiti che devono ricorrere sistematicamente al fallo per fermare l’offensività di Birindelli e compagni. Va a concludersi la terza frazione di gara con una tripla di Mei che porta Ostuni sul + 8.

L’ultimo periodo di gara inizia con il possesso di Ostuni e con una tripla di Gabriele Fin e Ostuni che vola sul + 11 fra l’esplosione dei tifosi; Rieti cerca di reagire a questo momento di dominio dei padroni di casa ma Bartolucci colpisce nuovamente dalla lunga distanza mentre si alza alto il grido di Ostuni-Ostuni.  Coach Nunzi cerca di scuotere i suoi ragazzi dalla panchina e chiama time out; Feliciangeli cerca di tenere a galla la squadra  andando a canestro ma Mabilia prontamente castiga la retina di Rieti dalla lunga distanza. Scorrono inesorabilmente i minuti con i padroni di casa che devono gestire il vantaggio accumulato per sbloccarsi finalmente da un lungo letargo che ormai durava da parecchio tempo. Coco Romano chiama time out per dare le ultime indicazioni alla squadra in questo importante finale di gara; e mentre iniziano a scorrere i titoli di coda Birindelli regala l’ultimo canestro ai gialloblu che finalmente possono festeggiare il ritorno alla vittoria, una vittoria voluta, cercata ed ottenuta con grande determinazione e volontà anche se Bonacini ancora non ripresosi dall’infortunio di domenica scorsa a Trapani non ha potuto dare il suo contributo, e Nicola Mei ha giocato con la febbre, ma per lo sport e per la gioia della vittoria si supera qualsiasi ostacolo, e stasera l’Assi Ostuni ha superato qualsiasi barriera grazie all’apporto di tutta la squadra.

16 – 16    26 – 3352 – 44   69 – 56 ( risultato finale )

Ostuni: Mabilia (15), Morena (5), Nata, Mei (15), Fin (3), Bartolucci (15), Bonacini (1), Margio (1), Proto, Birindelli (14)All.  Romano

Rieti: Musso (10), Granato, Mascagni (9), Feliciangeli (12), Bagnoli (15), Grillo, De Ambrosi (3), Ferrienti (5), Giovannelli, Della Libera (2)All. Nunzi

Arbitri:  Spano di Sannicandro e Pepe di Adelfia

Tiri  Liberi         Ostuni   11/18      Rieti     2/6

Tiri da Due        Ostuni    14/33     Rieti  18/31

Tiri da Tre         Ostuni    10/26     Rieti   6/21

di Domenico Moro 

 

 

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?