Via Guglielmi: incidente nella notte

/ Autore:

Cronaca



foto: Ser Martina

MARTINA FRANCA – Nella tarda serata di oggi, due auto sono state coinvolte in un incidente in via Guglielmi, nei pressi dell’incrocio con via Massafra. Uno dei passeggeri è stato accompagnato all’ospedale.

Sul posto è intervenuto immediatamente il Ser Martina, e quindi le forze dell’ordine.

Il luogo è uno dei più nefasti di Martina Franca, perchè è un incrocio troppo largo per essere governato solo da due stop, oltre ad essere una delle arterie principali della città.

L’incidente, che si è verificato quando il traffico era pressochè inesistente, pretende che si affronti con urgenza due temi, in qualche maniera correlati: la viabilità, con il posizionamento di rotatorie nei luoghi strategici della città, e l’educazione stradale dei cittadini, fattore non trascurabile per un buon uso delle strade.

L’uno senza l’altro non serve a nulla.


commenti

12 Commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti

  • CittadinoStancodiPagareTasse ha detto:

    colgo l’occasione per chiedere il vs aiuto, visto che le mie lettere indirizzate al “SINDACO DEL COMUNE DI MARTINA FRANCA” forse è diventato troppo superiore per leggere le lettere dei cittadini,, NON sono state lette
    ebbene vi indico il contenuto…
    Via Taranto arteria del traffico di Martina Franca dove è diventato un’impresa attraversare le strisce pedonali in particolare vi sto parlando delle strisce poste sia all’incrocio tra via Grassi angolo via Taranto (trovate la UNICREDIT BANCA) e sia le strisce pedonali nei pressi della scuola elementare MARCONI che peraltro è diventato episodi di investimento anche di bambini. Gli automobilisti hanno preso via taranto come un circuito di gara, alte velocità e imprudenza e il loro codice è “INVESTIRE I PEDONI” . BENE dopo tutto questo la mia richiesta rivolta al sindaco era semplice, chiedevo che le strisce pedonali fossero realizzate su dei dossi artificiali in modo da costringere il traffico a rallentare. Se il sindaco non sa cosa sono i dossi Può andare a Taranto in via Magna Grecia angolo C.so ITALIA, qui ci sono anche delle scuole e alla realizzazione di questi dossi non ha badato a spese……..

    • Fabio ha detto:

      I dossi artificiali andrebbero installati anche su tutta viale stazione e via Antonio Pulito nei pressi della Chiesa Santa Famiglia, in entrambe le strade ci sono” due bei Rettilinei” dove le auto/moto sfrecciano a velocità sostenuta a tutte le ore (scambiando la strada con la pista da F1) incuranti dei pedoni. Ma forse tutte queste parole sono fiato sprecato, bisogna attendere che accada qualche cosa prima che vengano presi seri provvedimenti?…..magari alle prossime promesse elettorali….

  • CittadinoStancodiPagareTasse ha detto:

    colgo l’occasione per chiedere il vs aiuto, visto che le mie lettere indirizzate al “SINDACO DEL COMUNE DI MARTINA FRANCA” forse è diventato troppo superiore per leggere le lettere dei cittadini,, NON sono state lette
    ebbene vi indico il contenuto…
    Via Taranto arteria del traffico di Martina Franca dove è diventato un’impresa attraversare le strisce pedonali in particolare vi sto parlando delle strisce poste sia all’incrocio tra via Grassi angolo via Taranto (trovate la UNICREDIT BANCA) e sia le strisce pedonali nei pressi della scuola elementare MARCONI che peraltro è diventato episodi di investimento anche di bambini. Gli automobilisti hanno preso via taranto come un circuito di gara, alte velocità e imprudenza e il loro codice è “INVESTIRE I PEDONI” . BENE dopo tutto questo la mia richiesta rivolta al sindaco era semplice, chiedevo che le strisce pedonali fossero realizzate su dei dossi artificiali in modo da costringere il traffico a rallentare. Se il sindaco non sa cosa sono i dossi Può andare a Taranto in via Magna Grecia angolo C.so ITALIA, qui ci sono anche delle scuole e alla realizzazione di questi dossi non ha badato a spese……..

    • Fabio ha detto:

      I dossi artificiali andrebbero installati anche su tutta viale stazione e via Antonio Pulito nei pressi della Chiesa Santa Famiglia, in entrambe le strade ci sono” due bei Rettilinei” dove le auto/moto sfrecciano a velocità sostenuta a tutte le ore (scambiando la strada con la pista da F1) incuranti dei pedoni. Ma forse tutte queste parole sono fiato sprecato, bisogna attendere che accada qualche cosa prima che vengano presi seri provvedimenti?…..magari alle prossime promesse elettorali….

  • Roberto ha detto:

    Basterebbe essere più prubenti e installare dossi artificiali sui punti critici della città….è possibile?

  • Roberto ha detto:

    Basterebbe essere più prubenti e installare dossi artificiali sui punti critici della città….è possibile?

  • Linda ha detto:

    Sono da poco stata a Martina Franca … davvero “inattraversabile”!!

  • Linda ha detto:

    Sono da poco stata a Martina Franca … davvero “inattraversabile”!!

  • claudio ha detto:

    a mio parere l’incrocio cui si faceva riferimento nell’articolo andrebbe regolato o con una rotatoria oppure con dei semafori. a mio parere la seconda e quella più giusta, anche perchè non ci sarebbe lo spazio sufficiente per poter creare una rotatoria

  • claudio ha detto:

    a mio parere l’incrocio cui si faceva riferimento nell’articolo andrebbe regolato o con una rotatoria oppure con dei semafori. a mio parere la seconda e quella più giusta, anche perchè non ci sarebbe lo spazio sufficiente per poter creare una rotatoria

  • Massimiliano Martucci ha detto:

    Le rotatorie sono la soluzione migliore, perchè rendono scorrevole il traffico. Come all’incrocio tra Viale dei Lecci, Via Fighera e Viale Stazione. Ne basterebbe anche una piccola.

  • Massimiliano Martucci ha detto:

    Le rotatorie sono la soluzione migliore, perchè rendono scorrevole il traffico. Come all’incrocio tra Viale dei Lecci, Via Fighera e Viale Stazione. Ne basterebbe anche una piccola.