Elezioni 2013. Palmisano: "Un voto per continuare l'azione di cambiamento"

lorenzo-micoli-franco-ancona-stefano-coletta-gianfranco-palmisanoMARTINA FRANCA – Il consigliere comunale Gianfranco Palmisano ci invia una nota per quanto riguarda il voto di domenica e lunedì prossimo. Eccolo per intero.

In vista delle prossime elezioni politiche del 24 e 25 febbraio prossimi, continua l’impegno dei Giovani Democratici nella costruzione di un’alternativa di governo per l’Italia. Il Pd, nella persona del proprio segretario Pierluigi Bersani, presenta l’unica proposta di governo credibile e propositiva: unica forza che ha raccolto la sfida di non personalizzare la battaglia politica, non inserendo il nome del proprio leader sul simbolo. Occorre dare forza all’azione di cambiamento per l’Italia, dando fiducia alla nostra proposta innovativa sia nei programmi che nelle persone: ne sono testimonianza le elezioni primarie per la scelta del candidato premier e dei candidati parlamentari. Questa grande prova di democrazia e partecipazione del Pd ha portato alla presenza nelle liste elettorali di tante donne e tanti giovani: ne è un esempio la candidatura in Puglia per la Camera dei Deputati,della giovane Liliana Ventricelli, esponente dei Giovani Democratici di Puglia, che, con immenso orgoglio di tutto il gruppo, è stata fra i candidati più suffragati nelle elezioni primarie. Siamo sicuri che la sua presenza in Parlamento possa rappresentare un’autorevole voce a quelle istanze di cambiamento di cui l’Italia e la nostra terra necessitano . E’ questa sicuramente una concreta dimostrazione di rinnovamento che il PD propone, al contrario di coloro, che pur proponendosi come candidati nuovi e del territorio, fanno parte dello stesso sistema di potere, che ha ridotto l’Italia e prima ancora la nostra città, in condizioni difficili, dando prova di totale inaffidabilità politica. Il centrosinistra si propone come ultima speranza per il Paese, unica coalizione in grado di vincere le elezioni in entrambi i rami del Parlamento per tentare la sfida di governo:è evidente, al contrario, come le altre formazioni politiche siano impegnate esclusivamente ad impedire l’affermazione della nostra proposta,conducendo una campagna elettorale basata sullo scontro e sul populismo, senza programmi chiari e concreti da poter presentare e su cui potersi confrontare, con l’unico obiettivo di portare l’Italia nella più totale ingovernabilità.

Chiedo un voto al Partito Democratico per continuare quell’azione di cambiamento già iniziata qui a Martina Franca con l’elezione del consigliere regionale Donato Pentassuglia e quella della maggioranza di centrosinistra, che ha permesso al PD di portare nell’assise comunale undici consiglieri e tre assessori, dando così una concreta dimostrazione di rinnovamento.

Occorre continuare il lavoro fin qui svolto, che ci ha visti impegnati nell’affrontare annose problematiche della nostra città: occorre farlo in sintonia con gli altri enti istituzionali e territoriali, continuando l’essenziale lavoro di squadra con il consigliere regionale Donato Pentassuglia, unico riferimento concreto in Regione per la nostra città e quotidianamente impegnato nella risoluzione dei problemi del territorio.

Lavoro di squadra che sta vedendo impegnati anche i nuovi amministratori comunali e in particolare il nostro giovane assessore Stefano Coletta, che si sta occupando con dedizione della risoluzione degli annosi problemi ambientali e delle questioni giovanili nella nostra città. Per questo, auspico che il PD continui nella scelta innovativa di proporre un patto generazionale ai vari livelli, valorizzando questo lavoro, dando voce al nostro territorio e continuando, soprattutto, quell’atteso processo di rinnovamento della classe dirigente.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.