Denunciati due fratelli ostunesi per reati ambientali

Sono stati scoperti in flagranza di reato, due fratelli ostunesi già noti alle forze dell’ordine. Uno dei due, scaricava rifiuti di varia natura, tra cui: terra, residui rocciosi da scavo, scarti vegetali, plastica, vetro e materiale ferroso, in un uliveto di proprietà del fratello, di fatto trasformatosi in una discarica abusiva.

Il proprietario del camion, G. L.e il proprietario del terreno agricolo, R.L., entrambi fratelli di Ostuni, sono stati denunciati a piede libero per “abbandono e deposito incontrollati di rifiuti”. Gli agenti della forestale, diretti dal comandante, Luigi Santoro, a seguito di controlli diretti al contrasto del traffico e smaltimento illecito di rifiuti, giovedì scorso, mentre effettuava un controllo ad ampio raggio, ha notato movimento nel terreno agricolo di Contrada Cantrapa, sulla provinciale che collega Ostuni a San Michele Salentino. Gli agenti hanno sorpreso L.G., imprenditore di Ostuni, a bordo di un grosso camion con cassone, il quale era intento a scaricare rifiuti di vario genere nel terreno di proprietà del fratello.

 

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.