Sabato Prossimo Presentazione della Guida del Parco Naturale Regionale Dune Costiere

/ Autore:

Economia


Il Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere, in collaborazione con Stilo Editrice, ha realizzato una guida per diffondere la conoscenza delle risorse naturali e storico-culturali del territorio compreso nell’area protetta. Tra dune, lame, insediamenti rupestri, antichi frantoi ipogei si snodano tanti interessanti itinerari, che vanno fruiti in maniera sostenibile, per scoprire questo enorme patrimonio senza comprometterlo. Lungo i percorsi troveremo le masserie storiche con il marchio del Parco, che realizzano prodotti tipici di qualità con metodi biologici, o che svolgono attività di turismo rurale. Il marchio del Parco è concesso alle aziende virtuose attente alla qualità, all’ambiente ed in generale ai principi dello sviluppo sostenibile, che stanno attuando un percorso di miglioramento continuo verso questi obiettivi. Il sistema descritto, costituito dalle risorse ambientali, storico-culturali e dagli operatori, è certificato dal 2012 con la Carta Europea per il Turismo Sostenibile (CETS), un riconoscimento dell’attenzione verso i principi della sostenibilità, nelle sue tre declinazioni ambientale, economica e sociale, applicati al settore turistico.

Sabato 15 marzo alle ore 11,00, presso l’Istituto di Istruzione Superiore Pantanelli-Monnet, Sez. Agraria di Ostuni, verranno illustrati a studenti e docenti i contenuti della guida, interverranno la prof.ssa Anna Luisa Saladino, dirigente scolastico, l’avvo. Domenico Tanzarella sindaco di Ostuni, il dr. agr. Gianfranco Ciola, direttore del Parco Dune costiere e il prof. Vito Lacirignola, direttore editoriale della Stilo.

Lo scopo è quello di diffondere modelli di agricoltura e turismo sostenibili, e di sensibilizzare l’intera popolazione scolastica ad un approccio rispettoso verso il patrimonio ambientale e storico-culturale, consapevoli che, attraverso tali risorse e modalità di sviluppo, possono crearsi nuove opportunità di lavoro per le generazioni future.

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto Live your tour. A cross-border network to increase sound and harmonious tourism in Italy, Spain, Lebanon and Tunisia. Una rete transnazionale per sviluppare il turismo sostenibile in Italia, Spagna, Libano e Tunisia) finanziato attraverso il programma europeo di cooperazione ENPI (European Neighbourhood and Partnership Instrument). Si tratta di un progetto di cooperazione internazionale tra Paesi UE del bacino del Mediterraneo e Paesi confinanti, impegnati nell’attuazione di un programma operativo che ha come cardine il tema del turismo sostenibile, con l’obiettivo di determinare un incremento sostenibile dei flussi turistici nelle aree target di Italia, Spagna, Libano e Tunisia. L’intervento mira ad offrire alternative al turismo di massa, per incentivare forme di turismo sostenibile che rispettino l’ambiente e la cultura locale, che offrano ai turisti esperienze di viaggio autentiche, fuori stagione e lontane dai flussi turistici convenzionali, generando un impatto positivo sull’economia locale.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?