Ciclismo. Il "Giro della Valle d'Itria" passa da Martina. Coletta: "Lavoriamo anche per il Giro d'Italia"

/ Autore:

Ciclismo, Sport


La 55^ edizione della Coppa Messapica è stata ufficialmente presentata ieri in conferenza stampa alla presenza del Sindaco Luigi Caroli e l’assessore allo Sport Mariangela Leporale del Comune di Ceglie Messapica, dell’assessore allo Sport del Comune di Alberobello Pietro Susca, del Direttore di Organizzazione Donato Rapito e del Presidente del Gruppo Sportivo “O.Lorusso” Pietro Stoppa.

La gara ciclistica, presentata come la più importante della Valle d’Itria e del sud Italia, partirà oggi pomeriggio alle ore 14.00 da Ceglie Messapica e passerà anche da Martina Franca intorno alle 15.45 da Via Valle D’Itria e Piazza XX Settembre, dove ci sarà uno dei traguardi a punti della gara.

La competizione è riservata alle categorie under 23 ed Elite (in quest’ultima categoria fanno parte anche i professionisti senza contratto) ed è aperta ai corridori stranieri tesserati in Italia e ai corridori tesserati con la Federazione Ciclistica Italiana.

Il “Giro della Valle d’Itria” partirà da Ceglie Messapica e toccherà in successione: Ostuni, Casalini, Cisternino, Pezze di Greco, Fasano, Locorotondo e Martina Franca per poi concludersi con il classico 6 giri di circuito del perimetro urbano di Ceglie.

Le squadre che parteciperanno provengono dai migliori team italiani come la Gallina Colosio Eurofeel (Lombardia) vincitrice delle ultime tre edizioni della Coppa Messapica. Si continua con le altre squadre provenienti da Veneto/Friuli, Campania, Emilia Romagna, Marche, Repubblica di San Marino, Friuli, Abruzzo  e Puglia, per un totale di 167 ciclisti.

Una gara organizzata tra mille difficoltà, come conferma il Presidente Stoppa: “Non potevamo non realizzare quest’anno la Coppa Messapica, considerato che la manifestazione rappresenta uno dei pochissimi appuntamenti riservati alla categoria elitè-under23 del Sud Italia”.

Grande entusiasmo da parte delle amministrazioni coinvolte: “Siamo felici di poter ospitare questo passaggio di una così importante gara ciclistica – commenta l’assessore allo Sport di Martina Franca, Stefano Coletta i Comuni della Valle d’Itria si ritrovano anche dal punto di vista sportivo con una competizione di 130 km fra i tratturi e i muretti a secco di un paesaggio unico dal punto di vista naturalistico e architettonico e nelle bellezze di Ceglie Messapica, Ostuni, Cisternino, Fasano, Locorotondo e Martina Franca. E’ nostro obiettivo continuare a puntare su queste iniziative poiché oltre all’affermazione del valore dello sport si punta a diffondere il nome di Martina Franca in tutta Italia. Per questo, anche con altri Comuni, ci stiamo muovendo per tentare di portare in Valle d’Itria una tappa del Giro d’Italia”.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?