Calcio. L’Ostuni perde anche a Nardò: 3-0

/ Autore:

Calcio, Sport


Nardò – Ostuni 3-0

Reti: 7’ pt Palmisano, 28’ st e 46’ st Rana

Nardò: Picco, De Giorgi, Antico (41’ st De Icco), Romeo, Mancarella, Di Silvestro, Vicedomini, Palmisano (27’ st Longo), Rana, Bozzi, Caporale (35’ st Franco). A disp.: Caroppo, Fasiello, Giagante, Rizzo. All.: Lepore

Ostuni: Muscato, Andrisano, Loseto, Lorusso, Saracino (3’ st Caruso), Cristofaro, Catalano, Balzano, Ferraro (14’ st Tagliente), Miccoli (3’ st Cati). A disp.: Gioia, Giorgetti, Nettis, De Palma. All.: Cimino

Arbitro: Natilla di Molfetta

Note: espulsi Lorusso per doppia ammonizione e Muscato per fallo da ultimo uomo (O); ammoniti Vicedomini, Romeo (N), Balzano (O)

L’Ostuni non ne approfitta della crisi tecnica del Nardò  e perde la terza partita consecutiva nel campionato di Eccellenza, con il rotondo risultato di 3-0. Crisi tecnica perché il Nardò nella giornata di sabato aveva esonerato il tecnico Beppe Mosca per incomprensioni con lo spogliatoio; al suo posto è stato ingaggiato Walter Monaco. Gli ostunesi, se nelle prime due partite si era riscontrata una discreta fase difensiva (solo due gol subìti) e un attacco passivo (nessun gol fatto), allo stadio “Giovanni Paolo II” hanno subìto anche indifesa, complice anche l’espulsione del difensore Lorusso, oltre a quella del portiere Muscato nei minuti finali del match.

La squadra di mister Cimino, dopo 7 minuti è già sotto, con un gran tiro al volo di Palmisano, che sblocca il match, già in discesa per i neretini. L’Ostuni, nonostante il gol, non si scompone e rimane compatta. A metà del primo tempo si fa notare Cristofaro, con un tiro al volo, senza però impensierire l’estremo difensore granata. Nel secondo tempo Lorusso è capace di farsi ammonire due volte nel giro di pochi minuti, lasciando la sua squadra in 10 uomini. Con la superiorità numerica, il Nardò vuole chiudere la partita. E al 28’ Rana sigla il 2-0, dopo una splendida combinazione tra quest’ultimo e Bozzi. L’Ostuni vuole reagire al doppio svantaggio con Balzano, ma il tiro è bloccato da Picco senza patemi. C’è tempo per il 3-0 del Nardò al 45’. Muscato atterra Bozzi in area, per l’arbitro Natilla è calcio di rigore ed espulsione del portiere gialloblù per fallo da ultimo uomo. Cimino, effettuati tutti e tre i cambi, manda in porta Loseto, ma Rana dagli undici metri non sbaglia.

L’Ostuni rimane sempre ultimo in classifica, in concomitanza con il Locorotondo. Adesso domenica al Comunale di Ostuni è atteso il Vieste, un match che serve per i gialloblù a sbloccare la classifica e a riconquistare anche il morale.

Risultati 4°giornata: Altamura- Castellaneta 2-2, Bitonto-Molfetta 1-2, Casarano-Ascoli Satriano 0-1, Francavilla-Galatina 4-0, Mola-Hellas Taranto 2-0, Nardò-Ostuni 3-0, Trani-Locorotondo 3-0, Vieste-Novoli 3-2.

Classifica:  Trani 9, Molfetta, Nardò 7, Ascoli Satriano, Francavilla, Vieste, Mola 6, Altamura 5, Novoli, Bitonto 4, Hellas Taranto, Galatina 2, Castellaneta, Casarano 1, Ostuni, Locorotondo 0.


commenti

E tu cosa ne pensi?