Calcio a 5. L’Olympique Ostuni sconfitta in Coppa Italia

/ Autore:

Calcio a 5, Sport



Olympique Ostuni: Di Bari, Convertini, Calò, Giandonato, Digiuseppe, Fiorentino, Boccardi, Fumarola L., Fumarola A., Quartulli, Lacatena, Vinci. Allenatore: Iaia

Messapia Brindisi: Mandorino,  Macaolo, A. Zaccaria, V. Zaccaria, Caselli, Cigliola, Tommassini, Romano, Perseo, T. Di Serio, Iaia, Petrachi. Allenatore: Di serio C.

L’Olympique Ostuni perde l’andata dei quarti di finale di Coppa Italia contro la Messapia Brindisi. 6-4 il risultato finale con una rimonta nei minuti finali da parte di gialloblù che fa sperare nel match di ritorno il prossimo 15 novembre. L’Olympique inizia con il quintetto formato da Di Bari, Giandonato, Calò, Di Giuseppe e Boccardi. Mentre la Messapia inizia con Mandorino, Macaolo, Caselli, Cigliola e Perseo.

La Messapia è più sciolta, mentre l’Olympique sente il derby ed è molto statica. Dopo 8 minuti Caselli porta in vantaggio i brindisini, sugli sviluppi di una punizione, bravo a ribattere su una parata di Di Bari. Gli uomini di mister Iaia non reagiscono e  all’11’ subiscono la seconda rete con Macaolo, ancora su calcio piazzato. Entrano Fiorentino e Lacatena per dare un apporto a un attacco molto sterile. E proprio questi ultimi iniziano a mettere in difficoltà la difesa brindisina. Ma al 13’ ancora Caselli segna il gol del 3-0. I gialloblù iniziano a innervosirsi e alla fine saranno più i falli fischiati che le giocate da futsal. La Messapia ne approfitta del momento di nervosismo dei gialloblù e subiscono la quarta rete nel finale di primo tempo con Tommassini.

Nel secondo periodo la Messapia segna il gol del 5-0 con Romano. Da adesso arriva la reazione Olympique. Vinci non arriva sul pallone dopo il passaggio pericoloso di Giandonato. Quest’ultimo, qualche minuto più tardi non si fa pregare, con il colpo di testa per il gol del 5-1. Al 14’ arriva inaspettatamente il 6-1 con Perseo, dopo uno scambio con un suo compagno. Di Bari non può far nulla. Al 19’ Lacatena riaccende le speranze con un bel tiro da fuori area, che vale il 6-2. Al 25’ Boccardi, dopo aver rubato palla agli avversari, batte l’estremo difensore brindisino per il 6-3. E al 28’ lo schema pregiato su punizione, con Lacatena tutto solo che segna il gol del 6-4. La Messapia è sulle gambe, ma è troppo tardi per l’Olympique cercare di recuperare un match compromesso fin dai primi minuti. Nel finale l’Olympique, sospinto anche dal pubblico, colpisce la traversa con Quartulli. Ma il match finisce qui, e adesso per l’Olympique serve un’impresa per centrare le semifinali di Coppa Italia.

 

Quarti di finale di andata Coppa Italia: Olympique Ostuni-Messapia Brindisi 4-6, Atletico Cassano-Jonny Frog Castellaneta 4-2, Casalsavoia-Aquile Molfetta 4-3, Capurso-Thuriae 7-2


commenti

E tu cosa ne pensi?