Calcio. Caruso-Loseto: l’Ostuni batte in volata il Novoli 2-0

/ Autore:

Calcio, Sport


Ostuni-Novoli 2-0

Reti: 37’ st Caruso, 47’ st Loseto (rig.)

Note: circa 600 spettatori, di cui una cinquantina da Novoli; ammoniti Balzano (O), Cocciolo, Corallo, Potì, Mento, Tondo, Indirli, Antoniga (N). Calci d’angolo 5-3 per l’Ostuni. Recupero: 3 pt e 5 st

Ostuni: Muscato 6, Andrisano 6.5, Saracino 6.5, De Palma 6.5, Loseto 7, Lorusso 6, Krespha 6.5 (25’ st Caruso 7.5), Balzano 6.5, Ferraro 5.5., Giorgetti 6.5 (35’ st Ippolito 6), Cristofaro 6.5. A disposizione: Gioia, Cati, Tagliente, Nettis, Catalano. Allenatore: Carbonella

Novoli: Antoniga 5.5, Mento 5.5, Culiersi 6 (14’ st Mascello 5.5), Cocciolo 5, Indirli 5.5, Potì 6, Corallo 6 (41’ pt Tondo 5.5), Marasco 6, Alessandrì 6, Scarcella 6.5, Caravaglio 5.5(40’ st Romano). A disposizione: De Dunatis, Elia, Quarta, De Luca, Romano. All.Schipa

Arbitro: Di Reda di Molfetta

Un colpo di testa del neo-entrato Caruso e un rigore di Loseto consentono all’Ostuni di battere nella ripresa il Novoli per 2-0 e di portare a casa altri tre punti per la salvezza. Seconda vittoria consecutiva in altrettanti match casalinghi per i gialloblù, dopo la vittoria di domenica scorsa contro l’Ascoli Satriano, sfruttando appieno il fattore campo e portandosi a 8 punti in classifica, a sei punti dall’ultimo posto del Galatina e portandosi a un solo punto dalla salvezza diretta.

Primo tempo vibrante tra i gialloblù e i rossoblù di mister Schipa. I primi pericoli giungono da calcio d’angolo. Prima il Novoli al 13’, dove, direttamente da corner, con Scarcella che coglie la traversa; poi sono i gialloblù, con Krespha al 17’ che non approfitta del buco difensivo del Novoli. Al 37’ azione insistita di Cristofaro, la sfera giunge a Balzano, il cui tiro finisce tra le braccia dell’estremo difensore leccese. Al 39’ si fa vedere il Novoli; disattenzione difensiva dei gialloblù, Caravaglio ne approfitta, ma la sua conclusione finisce fuori di pochissimo. Nel secondo dei tre minuti di recupero, l’Ostuni ha la vera ghiotta occasione di portarsi in vantaggio con Giorgetti, ma il portiere ospite Antoniga si oppone ottimamente con i piedi.

Nella ripresa l’Ostuni attacca fin da subito; già al 4’ Balzano prova il tiro dalla distanza, ma finisce altro sulla traversa. Il Novoli si difende bene e prova a uscire dalla metà campo, ma i ragazzi di mister Carbonella tengono sulle corde il Novoli. Al 17’ l’Ostuni recriminano per un fallo di mano in area, ma  per l’arbitro non ci sono gli estremi per assegnare il rigore. L’allenatore gialloblù effettua i primi cambi che risulteranno decisivi per l’esito dell’incontro; al 25’ entra Caruso per Krespha (partita di sacrificio per il ragazzo albanese) e al 35’ Ippolito per Giorgetti. E al 37’ arriva il gol che sblocca il match: calcio di punizione dalla destra di Loseto, Caruso salta più in alto di tutti sigla la rete dell’1-0. Partita in discesa per i gialloblù, con il Novoli che prova l’arrembaggio finale. Ma l’Ostuni nel secondo minuto di recupero raddoppia su calcio di rigore con Loseto, assegnato dall’arbitro  per il fallo di mani  sugli sviluppi di un calcio di punizione per i gialloblù. Dopo 5 minuti di recupero, l’arbitro Di Reda di Molfetta fischia la fine dell’incontro, un match in cui l’Ostuni ha creduto fino alla fine per portare a casa una vittoria pesantissima ai fini della classifica e del morale. L’Ostuni, dopo gli ultimi due turni casalinghi, andrà a fare visita all’Hellas Taranto, altro scontro diretto per la salvezza.

9° giornata: Altamura-Mola 0-1, Ascoli Satriano-Molfetta 2-3, Casarano-Galatina 2-1, Castellaneta-Locorotondo 1-1, Nardò-Francavilla post., Ostuni-Novoli 2-0, Trani-Hellas Taranto 2-1, Vieste-Bitonto 1-1

Classifica:  Vieste 22, Trani 21, Nardò 18, Altamura, Mola 15, Molfetta 14, Novoli 13, Francavilla, Bitonto 12, Casarano 10, Castellaneta 9, Hellas Taranto, Ostuni 8, Ascoli Satriano, Locorotondo 6, Galatina 2.


commenti

E tu cosa ne pensi?