Calcio. Regalo di Natale per l’Ostuni, battuto il Mola 2-1

Ostuni-Mola 2-1

Marcatori: 5’ pt De Tommaso (O), 22’ st Pongo (M), 40’ st Cristofaro (O)

Ostuni: Gaiangos 5.5, Loseto 6.5, Saracino 6, D’Arcante s.v. (17’ pt Miccoli 6), Lorusso 6, Tamborrino 6.5, Malagnino 6.5, Stella 6.5 (43’ st Ferraro), Caruso 5.5 (28’ pt Andrisano 6.5), De Tommaso 7.5, Cristofaro 7.5. In panchina: Muscato, Ferraro, Greco, Riezzo, Krespha. All. Carbonella

Mola: Petruzzelli 5, Grimaldo 6.5 (43’ st Renna), Vittorio 5.5, Salvadore 5.5, Lorusso 5.5, Fumai Nicola 5.5, Pongo 6.5, Schirone 5 Fieroni 6.5, Fumai Mario 5.5, Guglielmi 6.5 (38’ st D’Ambruoso). In panchina: Verrello, Petruzzelli, De Tullio, Pansino, Frappampina. All. Muzio Fumai

Arbitro: Rizzello di Casarano

Note: ammoniti Mario Fumai, Grimaldo, D’Ambruoso (M), Cristofaro, Saracino, Tamborrino (O); recupero 4’ pt e 3’ st. Spettatori: circa 500 di cui una trentina provenienti da Mola di Bari

Termina con una vittoria il 2014 dell’Ostuni, che al Comunale batte il Mola per 2-1, con le reti di De Tommaso e Cristoforo a cinque minuti dal termine. Ottima la prova della squadra gialloblù, al cospetto di un ostico Mola, reduce dalla sconfitta nella finale di Coppa Italia contro il Francavilla.

I baresi vengono a Ostuni senza l’ex di turno Tenzone, infortunatosi durante il match di Coppa Italia. Mister Carbonella, che deve fare a meno dello squalificato Ciaramitaro, inserisce tre dei quattro acquisti nella formazione titolare e i risultati sono evidenti; al 5’ minuto De Tommaso batte Petruzzelli per l’1-0. Il Mola subisce il colpo e al 9’ rischia di subire la seconda rete con Cristoforo, che però non indirizza nello specchio di porta il colpo di testa sull’assist dell’ispirato De Tommaso. Al 17’ Carbonella è costretto al primo cambio per l’infortunio di D’Arcante, sostituito da Miccoli. Al 28’ secondo cambio per i gialloblù, questa volta di natura tattica: esce Caruso per Andrisano. Al 32’ si vedono i baresi: punizione di Marco Fumai ribattuta dalla barriera,  il pallone ritorna sui piedi dell’attaccante biancazzuro che prova un pallonetto, tentando di sorprendere Gaiangos, ma la sfera esce di poco a lato. Al 43’ Fieroni va vicino al pareggio con un colpo di testa , ma il pallone si stampa sul palo.

Nel secondo tempo il Mola alza il baricentro alla ricerca del pareggio, ma è ancora l’Ostuni a rendersi pericoloso con un tiro-cross dalla destra di De Tommaso (il migliore in campo), ma Petruzzelli non si fa sorprendere e mette in calcio d’angolo. Il Mola aumenti i giri e al 22’ pareggia: da un lancio di metà campo Gaiangos pasticcia con il pallone, Pongo è lesto a insaccare nell’angolino più lontano, nonostante l’opposizione dei difensori ostunesi di rimediare all’errore del portiere gialloblù. Sulle ali dell’entusiasmo, il Mola va vicinissimo al vantaggio: al 24’ galoppata di Grimaldo sulla destra, Fieroni lasciato tutto solo nel cuore dell’area di rigore, colpisce male di testa. Al 40’ il gol che vale i tre punti: contropiede Ostuni, architettato da De Tommaso, passaggio filtrante per Cristoforo, che da posizione defilata, sull’uscita del portiere barese, insacca il 2-1, tra la gioia dei tifosi gialloblù per una vittoria importante ai fini della classifica, e cancellando così le ultime due sconfitte consecutive che avevano riportato la squadra del presidente Greco nella zona calda dei play-out. Dopo questo regalo di Natale, alla ripresa i gialloblù saranno impegnati ancora una volta tra le mura amiche: avversario di turno sarà il Trani, dove all’andata l’Ostuni fu sconfitta per 1-0.

15° giornata: Altamura-Vieste 1-1, Ascoli Satriano-Bitonto 1-0, Casarano-Trani 2-2, Castellaneta-Francavilla 0-1, Hellas Taranto-Nardò 2-3, Novoli-Galatina 1-0, Locorotondo-Molfetta 1-2

Classifica: Vieste 32, Nardò, Francavilla 30, Trani 28, Altamura, Molfetta 25, Mola 23, Novoli 22, Castellaneta, Bitonto, Ostuni 16, Casarano 15, Locorotondo, Ascoli Satriano 13, Hellas Taranto 10, Galatina 9.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.