Sudest: cuore e grinta per centrare la salvezza

Domenica 18 gennaio 2015 allo Stadio “Viale Olimpia” – Locorotondo,  alle ore 14,30  va in scena la terza giornata di ritorno del Campionato d’Eccellenza tra  SUDEST LOCOROTONDO e VIGOR TRANI.

Il k.o. di Mola scotta ancora ma in casa Sudest Locorotondo è già tempo di voltar pagina. Per necessità. La stagione dei blaugrana non ammette tempi e periodi di riflessioni: bisogna subito pensare al match successivo, cercare di capire gli errori il più in fretta  possibile e ripartire con maggior cattiveria. La salvezza è un cammino tortuoso. Domenica dopo domenica, la posta in palio diventa sempre più preziosa: i tre punti possono ridisegnare nuovi scenari. Ma occorre cuore, grinta e forza di volontà: la salvezza è una battaglia da vincere sul campo con la fatica, il sudore e il lavoro. Il Trani, capolista ad inizio stagione, è in piena lotta play off e combatte per la seconda posizione contro corazzate come Nardò e Virtus Francavilla. Uomo leader è il bomber Gennaro Manzari, capocannoniere della Premier League pugliese con 11 centri personali.

STATISTICHE – La squadra di mister Costantino è tornata al successo (contro il Castellaneta per 2-0) dopo due pareggi esterni a Casarano e Ostuni. I biancazzurri sono un rullo compressore al Comunale: 6 vittorie, 2 pareggi (Virtus Francavilla e Vieste) e 0 sconfitte. 12 gol realizzati e solo 2 subiti. A domicilio, invece, i tranesi faticano a tratti: 1 sola sconfitta, ben 6 pareggi e 2 vittorie maturate a Castellaneta e Molfetta nelle battute iniziali della stagione. 10 le reti messe a segno, 10 quelle subite. La Vigor non vince in trasferta dal 19 ottobre: da allora 5 pareggi e 1 sconfitta.

La Sudest Locorotondo, dopo le due vittorie consecutive con Hellas Taranto e Pro Italia Galatina, ha rimediato 2 k.o. consecutivi con Molfetta in casa e Mola in trasferta. Lontani dal Viale Olimpia, i blaugrana hanno totalizzato 6 punti frutto 1 vittoria, 3 pareggi e 4 sconfitte (7 gol fatti, 13 subiti). Ultimo successo casalingo datato 7 dicembre (Hellas Taranto). La seconda delle due vittorie casalinghe, invece, fu rifilata al Bitonto. Poi i blaugrana hanno ottenuto un pari con l’Altamura e ben 5 k.o. Sono 11 i gol incassati, 5 quelli realizzati (2 Beltrame, De Sario, Fumarola, Salvati)

 MARINI – FALIERO IN DUBBIO – Mister D’Ermilio dovrà valutare le condizioni di Marini e Faliero, usciti anzitempo per acciacchi muscolari. I due centrocampisti, con molta probabilità, riusciranno a recuperare. In preallarme Pinto e Catalano. Il tecnico potrebbe schierare Mignone o Pastano titolare e far rifiatare Chimenti. In avanti Salvati e Beltrame avranno il compito di scardinare la difesa ospite. Rotolo dovrebbe partire esterno mentre in difesa confermato il blocco Camassa, Blonda, De Palma davanti a Cofano o Donatelli.

 RIENTRA RIONTINO, IN DUBBIO DE SANTIS – La Vigor Trani ritrova Riontino a centrocampo. In dubbio De Santis che però dovrebbe farcela. Out Rubini e Pinto mentre sono da valutare le condizioni di Albrizio, Di Gennaro e Prechiazzi. Davanti a Sansonna dovrebbero agire Losappio, Quercia, Cioffi e Mazzilli. Riontino e Fabiano agiranno a centrocampo con Martinelli e Trotta sulle corsie. In avanti Cannone-Manzari.

 TERNA ARBITRALE – Non comunicata.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.