Miracolo per l'Acqua&Sapone in Coppa Puglia: è semifinale.

Riceviamo un comunicato dalla Acqua&Sapone Football Five Locorotondo.

Dopo questa serata a Locorotondo credono nei miracoli perché è questo quello che ha compiuto l’Acqua&Sapone Football Five Locorotondo per poter accedere alla semifinale di Coppa Puglia. L’andata contro il Futsal Lecce era terminata con il punteggio di 7 a 4 per la squadra salentina, quindi per ribaltare il match i rossoblù avrebbero dovuto vincere con uno scarto di 4 gol. Il finale restituisce un Locorotondo padrone del campo che batte per 10 a 4 un buon Lecce.

PRIMO TEMPO La Football Five deve fare a meno di Gianfrate squalificato e Basile si affida a Palmisano Martino in porta, Morricella ultimo uomo, Romanazzo e Curri laterali e Gomes pivot. Pronti via subito un’opportunità per la squadra di casa, con Morricella che serve Romanazzo che non sfrutta a tu per tu con il portiere ospite Rametta. Con il passare dei minuti cresce la formazione di casa costruendo palle gol a ripetizione con Curri e Gomes, che però non sfruttano. Al ‘3 ci pensa Romanazzo a raccogliere una palla dal limite dell’area, salta due avversari e deposita in rete per il vantaggio rossoblù. Due minuti più tardi sono Curri e Gomes a dialogare portando quest’ultimo a insaccare il portiere ospite in uscita, risultato sul 2 a 0. Però il Loco cala la concentrazione e al primo tiro in porta subisce gol, punizione di Bongermino che serve Mininanni, che dai 10 metri trova il gol che riapre l’incontro. Però i rossoblù reagiscono e si riportano in avanti cercando di recuperare i gol necessari per passare il turno, così ci provano prima Pulli che colpisce il palo e sul proseguo dell’azione Curri fermato ottimamente dal portiere ospite. Al ’21 è Curri a portare a tre le marcature per la propria squadra, servito da Romanazzo sulla parte sinistra del campo batte in diagonale Rametta. Però al ’24 il Lecce si riporta sotto, su un azione di contropiede Bongermino si presenta da solo contro Palmisano M. e cerca di scavalcarlo, ma il portiere di casa è bravo ad opporsi e deviamo però il direttore di gara vede la parata fuori area ed esce il cartellino rosso, ingiustamente, a Palmisano. Sulla punizione seguente è Bongermino a trovare l’angolo basso e battere il neoentrato Neglia, e portare il punteggio sul 3 a 2. Però la squadra di Basile non si scompone e trova al ’29 e ’32 i gol con Pulli e Romanzzo che sfruttano due assist di Morricella. Si va al riposo sul punteggio di 5 a 2 per la squadra di casa.

 SECONDO TEMPO Nella seconda frazione il Locorotondo entra in campo con il compito di amministrare il vantaggio e se è possibile di incrementare il punteggio, ma concede qualche contropiede di troppo alla squadra leccese che però non sfrutta pienamente. Al ‘6 però è un Gomes, in ottima forma, a partire in contropiede e battere Rametta in uscita fissando il punteggio sul 6 a 2. Il Loco prende in mano le redini del gioco e fa girare il pallone cercando varchi nella difesa avversaria per poterla colpire, così è Curri  prima su punizione a poi con un azione personale ad impegnare Rametta. Al ’15 però il portiere leccese capitalizza dopo un azione strepitosa di Pulli che parte dalla propria area e insacca davanti a Rametta. Però il Locorotondo abbassa i ritmi e paga un l’appagamento per il punteggio. Così al ‘23 Bongermino, prima su una punizione dal limite sfrutta un buco nella barriera e poi un minuto più tardi con un tiro a volo centra l’angolino basso, il Futsal Lecce si porta sul 7 a 4 e rimette il discorso qualificazione in parità. Il merito della squadra di casa sta nel non arrendersi, così al ’27 Pulli sfrutta un rimpallo e da posizione defilata insacca sotto la traversa riportando a più 4 il margine di vantaggio. Al ’28 e al ’30 Gomes arrotonda il punteggio, portando a 4 le proprie marcature, prima con un diagonale da fuori area e poi a porta sguarnita su assist di Curri. Gli ultimi minuti sono di festa per il popolo locorotondese che ora sogna la finale di Martina Franca del 27 febbraio, dove potrebbe significare giocare in casa, ma prima di quella ci sarà la semifinale da dover affrontare nel modo migliore.

 POST PARTITA Mister Basile a fine partita loda il gruppo e i tifosi, ma pensa già alla prossima sfida: “ Contro un ottimo avversario come il Lecce serviva un miracolo diventato possibile solo grazie a questo fantastico gruppo, ma importante è stato l’apporto dei tifosi che sono il nostro uomo in più. Però testa già a sabato a Fasano ad una delicata sfida perché punti non se ne possono perdere e se si vuole ambire a vincere il campionato”.

 PROSSIMA La Football Five Locorotondo accede alle semifinali di Coppa Puglia, in attesa di capire chi sarà l’avversario. Il prossimo appuntamento è fissato per sabato 17 gennaio nella palestra del Salvemini di Fasano dove andrà ad affrontare una delle squadre più ostiche del campionato, il Coocon Fasano.

 

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.