Premio Santuzza Minischetti: ecco i vincitori

/ Autore:

Uncategorized


Questa sera  alle ore 19.30, presso la Chiesa Madre di Locorotondo,  si è svolta  la premiazione dei 6 finalisti del concorso di poesia “Premio Santuzza Minischetti, non più schiavi ma fratelli” in occasione del mese della Pace 2015. Il premio è  stato organizzato dall’Azione Cattolica di Locorotondo per ricordare la professoressa Santuzza Minischetti, componente attiva dell’associazione, ed esempio di vita. Il concorso infatti ha voluto promuovere tutti quei valori positivi che la docente del Liceo Scientifico Tito Livio di Martina Franca  incarnava: dall’impegno per il prossimo all’amore per la vita, dall’amicizia alla solidarietà.  Il premio, attraverso la poesia e i temi trattati, ha voluto inoltre, valorizzare l’arte letteraria quale strumento di sensibilizzazione, di sviluppo culturale e morale per le nuove generazioni.  I 6 finalisti divisi in due sezioni: quella  riservata ai ragazzi che frequentano la scuola secondaria di I grado e la sezione  riservata ai ragazzi che frequentano la scuola secondaria di II grado, sono stati  premiati durante la serata da una giuria composta da: Antonio Lillo (editore e scrittore -Pietre Vive editore), Valerio Convertini (direttore responsabile Paese Vivrai), la prof. Maria Grazia Convertini, la prof. Rosanna Greco, la prof. Mariana Caggese, Don Franco Pellegrino parroco di S.Giorgio Martire . Le poesie vincitrici sono state:

Per la categoria  riservata ai ragazzi della Scuola Secondaria di I grado:

  1. La luce del sole di Michele Jesus Incasa
  2. A te fratello Natalia Argese
  3. Una speranza all’orizzonte margherita Salamida

Per la categoria riservata ai ragazzi della Scuola Secondaria di II grado:

  1. Solo una…  di Persiani Francesca
  2. Rompiamo la gabbia Sara Trisciuzzi
  3. Diamo un colore alla pace  di Melissa Blasi

Durante la serata sono state lette, oltre alle poesie vincitrici, alcune tra le migliori votate dalla giuria. Inoltre, tutte le poesie in concorso sono state raccolte in un libretto che è possibile acquistare con una offerta libera, il ricavato sarà destinato ad un progetto di pace.

 

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?