L'Acqua&Sapone Football Five Locorotondo vince in Coppa Puglia

/ Autore:

Uncategorized


Ieri sera si è giocato il match tra l’Acqua&Sapone Football Five Locorotondo e il Noci Calcio a 5, andata delle semifinali di Coppa Puglia, finita con il punteggio di 4- 2 per i padroni di casa. Di seguito il comunicato diffuso dalla società rossoblù.

 Con un pubblico che solo poche squadre nel panorama del futsal pugliese possono vantare (spettacolare la coreografia iniziale), l’Acqua&Sapone Football Five Locorotondo batte 4 a 2 il Noci calcio a 5 nella gara di andata della semifinale di Coppa Puglia, rimandando al 10 febbraio il verdetto della sfida che porterà una sola squadra a disputare la finale al PalaWojtyla di Martina Franca il 27 febbraio.

 PRIMO TEMPO Mister Basile deve rinunciare agli squalificati Palmisano M., Palmisano D. e Romanazzo, così schiera Neglia in porta, capitan Giacovazzo ultimo uomo, Curri e Pulli laterali e Gianfrate pivot. La gara risulta essere molto bloccata perché si avverte l’importanza della posta in palio, ma con il passare dei minuti sono i padroni di casa a prendere le redini della gara. Alza il pressing la squadra rossoblu e si rende pericolo con Curri e Pulli che non inquadrano la porta. Ma al ’13 arriva il vantaggio del Loco, fallo laterale quasi vicino alla linea di fondo battuto da Curri che trova Giacovazzo libero al centro dell’area che insacca. I tifosi festeggiano e risultato sul 1 a 0. Però il Noci non ci sta ed alza il pressing creando scompiglio con il suo uomo migliore Pontrelli che prima non inquadra la porta e poi la sua conclusione è respinta da Neglia. Ma al minuto 26, il Noci batte un calcio d’angolo verso il centro dell’area e dopo un batti e ribatti è Primavera ad insaccare portando il risultato in pareggio. Però i rossoblù non si scompongono e quattro minuti più tardi si portano nuovamente in vantaggio con Gomes che sfrutta un triangolo con Fornaro per battere il portiere ospite in uscita. Si va al riposo sul 2 a 1.

 SECONDO TEMPO Nella ripresa la formazione di casa deve cercare di incrementare il risultato per cercare di andare a giocare il ritorno con una maggiore tranquillità. Così dopo soli 3 minuti Giacovazzo dal limite dell’area firma la sua doppietta personale battendo il portiere ospite con un tiro che si insacca sotto la traversa. Sul punteggio di 3 a 1 il Loco molla e si rifà sotto il Noci che inizia a pressare e rendersi pericoloso soprattutto dalla distanza, così al ’18 accorcia con Pontrelli che dalla distanza sfrutta un errore di Neglia. Con un solo gol di vantaggio la squadra di casa inizia ad alzare il ritmo e centra prima con Curri un palo dalla distanza e poi con Fornaro che centra la traversa con un tiro al volo. Al ’26 arriva il quarto gol del Loco con Curri che insacca su assist di Gianfrate che dalla linea di fondo è bravo a servire il compagno. Prima del fischio finale c’è un occasione con Curri che non riesce a mettere in rete un assist di Fornaro da posizione favorevole. Il risultato finale è di 4 a 2 per il Locorotondo che a fine partita può ringraziare il numeroso pubblico giunto a vedere la partita, soprattutto i tifosi della gradinata che hanno incitato dal primo all’ultimo minuto i giocatori in campo. La finalista di questa Coppa Puglia si deciderà martedì 10 febbraio a Noci quando i rossoblù dovranno difendere i 2 gol di vantaggio per poter passare il turno.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?