Allerta Meteo istituito il COC. Parla Vito Speciale

/ Autore:

Cronaca



Sulla scorta dell’allerta-meteo che prevede possibili  nevicate fra la notte di domenica sera e martedì 10 febbraio abbiamo voluto ascoltare Vito Speciale (capogruppo di maggioranza) per farci raccontare come il comune di Locorotondo sta organizzandosi in previsione di questa possibile emergenza. Quello della neve è un argomento assai delicato da trattare vista la passata esperienza, risalente a poco più di un mese fa, e che è ancora vivida nella mente dei cittadini.

La scorsa emergenza infatti ha interessato  tutti i comuni della Valle d’Itria  e ha lasciato alle sue spalle polemiche e strascichi che ancora oggi si fanno sentire e che in qualche maniera fomentano quell’allarmismo sterile che non porta da nessuna parte.

“Quello che il comune sta facendo è quello che avevamo già detto nel corso dello scorso consiglio comunale vale a dire, istituire in caso di emergenza il COC così come previsto dal piano di emergenza della protezione civile. Sostanzialmente è lo stesso di quello che si è tenuto nei giorni scorsi quando c’è stata l’altra emergenza, questa mattina – continua il consigliere- sono stati solamente ufficializzati tramite decreto sindacale i nomi dei responsabili delle varie funzioni”.

Il COC (Centro Operativo Comunale) ricordiamo, non è altro che un comitato tecnico che si occupa in caso di emergenze di varie funzioni, 8 in tutto (14 per la protezione civile): dalle telecomunicazioni alla di gestione dei volontari, dall’assistenza sociale alla logistica ecc.  Il massimo punto di riferimento è il Sindaco o un suo delegato. Pianificare il tutto per meglio operare e non trovarsi in difficoltà durante le emergenze.

“Con il decreto sindacale di questa mattina- continua Speciale – sono stati nominati i vari responsabili di tutte le funzioni previste dal codice di protezione civile. Ovviamente come abbiamo fatto lo scorso dicembre ci siamo già procurati delle scorte di sale e abbiamo allertato i vari palisti i e i responsabili del servizio di volontariato. Probabilmente nelle prossime ore si terrà la prima riunione operativa del COC”.

Inoltre, sempre questa mattina è stata diffusa una nota da parte dell’ufficio stampa del comune Locorotondo  sempre relativa alla possibile emergenza neve. Di seguito il testo.

Il sindaco Tommaso Scatigna consiglia ai concittadini, nel caso di forti nevicate, di osservare poche e semplici indicazioni, per evitare di subire grossi disagi:

  • uscire di casa solo se è strettamente necessario e, nel caso, dotare i propri mezzi di catene;
  • evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) e di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri (vasi, tegole…);
  • non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami.

È buona norma, peraltro:

  • procurarsi l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo, sia per la tutela della persona (vestiario adeguato, scarponi da neve), sia per togliere la neve dai pressi della propria casa o dell’esercizio commerciale (come pale per spalare e scorte di sale);
  • avere cura di attrezzare adeguatamente la propria auto, montando pneumatici da neve o portando a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido;
  • controllare che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore;
  • verificare lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli;
  • tenere in auto i cavi per l’accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro;
  • verificare la capacità di carico della copertura del proprio stabile così da evitare che l’accumulo di neve e ghiaccio sul tetto possa provocare crolli; non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote e, se si è costretti a prendere l’auto, attuare queste semplici regole di buon comportamento: liberare interamente l’auto dalla neve;
  • tenere accese le luci per essere più visibili sulla strada;
  • mantenere una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate e prediligere l’uso del freno motore; aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede;
  • in salita procedere senza mai arrestarsi, perché una volta fermi è difficile ripartire;
  • prestare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, potrebbero staccarsi dai tetti; prestare attenzione alla formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi, guidando con particolare prudenza.

Inoltre, il sindaco Scatigna consiglia tutti ad organizzarsi per evitare spostamenti non necessari nei prossimi giorni. Infine, INVITA quanti hanno necessità di spostarsi per CURE o per impegni di salute programmati nei giorni di lunedì e martedì, ANZIANI, DISABILI, COLORO CHE HANNO DIFFICOLTA’ A DEAMBULARE, PERSONE SOLE a segnalare la propria esigenza al Comando di Polizia Municipale, telefono 0804311090, per programmare per tempo eventuali interventi.


commenti

E tu cosa ne pensi?