Calcio. L’Ostuni batte il Castellaneta 2-0. Gialloblù in 10 dal 39′ del primo tempo

/ Autore:

Calcio, Sport


Ostuni – Castellaneta 2-0

Reti: 21’ st Caruso, 39’ st Loseto (rig.)

Ostuni: Muscato 6.5, Andrisano 6, Loseto 7.5, Ferraro 7, Lorusso 7, Tamborrino 7.5, Cristofaro 7.5, Stella 6.5, Caruso 7.5 (34’ st Ippolito), Malagnino 7 (38’ st Riezzo), Miccoli 6.5 (44’ pt Saracino 6). In panchina: Minno, Parisi, Lonigro, Greco. Allenatore: Carbonella

Castellaneta: Robertone 5.5, Cati 5.5, Russo 5 (26’ st Lioi s.v), Antonicelli 5.5 (1’ st Benedetto 5), Cirrottola 5.5, Buttiglione 5.5, Cecere 6, Greco 5, Gionaj 5, Martimucci 5.5 (10’ st Lucia 5), Colucci 5. In panchina: Lioncino, Recchia, D’Ambrosio, Mianulli. Allenatore: Lippolis

Arbitro: Capriuolo di Bari

Note: al 39’ pt espulso per doppia ammonizione Andrisano, l’allenatore Carbonella e il direttore generale Santomanco. Ammoniti Lorusso, Loseto, Cristofaro (O), Martimucci, Buttiglione, Russo, Gionaj, Greco, Benedetto (C). Angoli 5-0 per l’Ostuni. Recupero: 5’ pt e 4’ st

Vittoria importantissima per l’Ostuni, che al Comunale batte il Castellaneta 2-0 con le reti di Caruso e Loseto su calcio di rigore, segnati entrambi nella ripresa. Eppure il match non si era messo bene per i gialloblù, con l’espulsione ingiusta di Saracino, che ha scatenato le proteste dei gialloblù. Ma alla fine quello che contava erano i tre punti che consente di accorciare sulla squadra tarantina, adesso a -1, e di giocarsi le ultime chance per la salvezza matematica, senza passare dalla via dei play-out.

Castellaneta pericoloso all’8’ con Cecere che di testa gira verso la porta, Muscato respinge senza trattenere la sfera, ma l’ azione viene successivamente fermata  per fuorigioco. L’Ostuni con il passare dei minuti cresce, ma senza rendersi troppo pericoloso. Al 31’ sono i gialloblù a rispondere con una girata acrobatica di Caruso, il pallone esce a lato. Al 39’ parapiglia generale. Andrisano, già ammonito, commette fallo su Greco, per l’arbitro è da ammonizione, con la conseguente espulsione del difensore gialloblù; le proteste della panchina ostunese sono veementi nei confronti dell’arbitro barese, con l’espulsione anche di mister Carbonella e del direttore generale Santomanco.

Nella ripresa, nonostante l’inferiorità numerica, l’Ostuni attacca costantemente. Al 7’ è Malagnino con un tiro al volo di destro, ma Robertone blocca senza problemi. Al 12’ Stella tira alto sulla traversa. E’ il preludio al gol che arriva al 21’. Cristofaro con un’azione personale entra in area e serve al centro il tap-in vincente di Caruso. Il Castellaneta prova a reagire, ma dalle parti di Musacco non ci sono grossi pericoli. Al 39’ ancora Cristofaro entra in area dalla sinistra e viene atterrato da Greco, per l’arbitro stavolta non ci sono dubbi: è calcio di rigore che Loseto dagli 11 metri realizza il 2-0 finale del match.

I gialloblù adesso sono attesi dalla trasferta di Ascoli Satriano, match altrettanto importante per le sorti della salvezza della squadra gialloblù, come ha sottolineato a fine gara il direttore generale Santomanco, che sulla sua espulsione non ha voluto commentare. Anche mister Carbonella si è ritenuto soddisfatto della partita dei suoi ragazzi, per l’anima con cui hanno giocato il match, in particolare il secondo tempo giocato in inferiorità numerica. “Per quanto riguarda la mia squadra, per fortuna non stiamo avendo infortunati, anche se abbiamo sempre giocatori squalificati. Ai miei gli dico sempre di giocare con tranquillità e correttezza, però non è possibile che ogni domenica subiamo sempre un’espulsione”, ha concluso Carbonella.

22° giornata: Molfetta-Altamura 0-1, Novoli-Ascoli Satriano 6-0, Hellas Taranto-Bitonto 1-0, Locorotondo-Casarano 0-0, Ostuni-Castellaneta 2-0, Galatina-Nardò 0-2, Francavilla-Trani 1-0, Mola-Vieste 3-1.

Classifica: Francavilla 51, Nardò 49, Vieste 41, Trani 36, Molfetta, Altamura 35, Mola, Novoli 33, Casarano 29, Bitonto 27, Castellaneta 23, Ostuni 22, Hellas Taranto 19, Locorotondo 17, Galatina 16, Ascoli Satriano 13


commenti

E tu cosa ne pensi?